eBusiness

Yahoo!: accordo con Microsoft poco proficuo

microsoft yahoo

Marissa Mayer, noto CEO !, durante la conferenza Goldman Sachs Technology e Internet tenutasi a San Francisco, ha dichiarato che la partnership con non sta dando i frutti sperati.

Nata nel 2010, con un accordo decennale, la partnership mirava apertamente a far concorrenza a Google.  Ad oggi però l’alleanza  non sembra aver dato i frutti sperati tanto  che comScore fotografava a dicembre Google al 66.7% di market share nel mercato della ricerca online negli USA, contro il 66.6% di due anni fa; Microsoft Bing al 16.3% e Yahoo al 12.2%. l’inverso di due anni fa.

“Abbiamo bisogno di monetizzare il nostro lavoro perché sappiamo che è possibile e vediamo alte aziende che ce la fanno” ha dichiarato la Mayer riguardo la partnership.  La sfida che Yahoo! intende affrontare è riuscire a conquistare una nuova fetta di mercato che non sia soltanto negli Stati Uniti, dove è comunque utilizzato, ma di espandersi anche in Germania e nel Regno Unito. Inoltre, anche se la società ha pensato in passato di vendere Yahoo! in Giappone, la Mayer ha deciso di continuare ancora per un po’ le attività nel paese del Sol Levante che “è un mercato importante in termini pubblicitari” ed è per questo “importante continuare a essere presenti lì”.

Non solo. Nelle intenzioni del CEO di Yahoo c’è anche la possibilità di rafforzare il business nel mobile, con appe per smartphone e tablet in primis, e sui social.

2 commenti

Commenti e reazioni su:

Loading Facebook Comments ...

2 Comments

  1. Pingback: Laurence Mann, nuovo Search Head di Yahoo | Tech Economy

  2. homecoming dress us

    19/05/2013 alle 07:30

    Luxury Skin care by Lulu London

Lascia una replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

No Trackbacks.

TechEconomy è il portale di informazione dedicato a manager, imprenditori e professionisti che vogliono approfondire e comprendere l’impatto delle tecnologie nello sviluppo del business nelle PMI come nell’industria, nella finanza, nei servizi.
Si rivolge insomma a tutti coloro che vogliono capire come le nuove realtà dell'Information Technology - Web 2.0, e-Business, net economy - stiano cambiando l’economia, e con essa la società.
Inizio
Shares
Share This