eGov

Agenda digitale: per Passera si sta facendo “tutto il possibile e ancor di più”

corrado-passera

Sulla tempistica dei provvedimenti di attuazione dell’, si sta facendo “tutto il possibile e ancor di più“. Lo ha sottolineato il ministro dello Sviluppo economico, , nel corso di una video-intervista in occasione dell’iniziativa ‘Memorandum2013’ organizzata dalla fondazione Formiche.

Passera ha ricordato che “la legge è stata approvata in dicembre e quindi si sta cercando di superare ogni vincolo di tempo”. Ed ha evidenziato che “due cose importantissime sono state fatte: la decisione dell’Agenzia digitale per l’Italia e la nomina del direttore generale; lo statuto dell’Agenzia entro pochi giorni arriverà in fondo. In merito ai vari decreti attuativi, alcuni di responsabilità nostra, altri di altri ministeri, abbiamo fatto un cronoprogramma molto preciso, un vero e proprio scadenziario, ed entro fine marzo quasi tutto sarà pronto”.

Secondo Passera, “si riesce ad essere un Paese innovativo ed efficiente se si riesce a sfruttare fino in fondo il potenziale che deriva dalla digitalizzazione della Pa. C’erano tanti progetti che aspettavano di essere sbloccati – ha proseguito – ed indirizzati nel modo giusto e i progressi che si sono fatti, in termini di agenda digitale, sia per la sanità, sia per la giustizia, sia per l’anagrafe quindi per l’amministrazione, sono molto importanti“.

2 commenti

Commenti e reazioni su:

Loading Facebook Comments ...

2 Comments

  1. Agenda Digitale

    19/02/2013 alle 13:38

    L’agenda digitale è solo una presa in giro, parole parole e basta.

    Non c’è alcun candidato, fra queste cariatidi, che capisce qualcosa di tecnologia e ricerca.

  2. Pingback: Passera: "approvato lo Statuto dell'Agenzia per l'Italia Digitale" | Tech Economy

Lascia una replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

No Trackbacks.

TechEconomy è il portale di informazione dedicato a manager, imprenditori e professionisti che vogliono approfondire e comprendere l’impatto delle tecnologie nello sviluppo del business nelle PMI come nell’industria, nella finanza, nei servizi.
Si rivolge insomma a tutti coloro che vogliono capire come le nuove realtà dell'Information Technology - Web 2.0, e-Business, net economy - stiano cambiando l’economia, e con essa la società.
Inizio
Shares
Share This