Market & Business

Google Play: Giappone e Sud Corea tra i principali mercati

Apple Android

Secondo un recente studio della società di ricerca App Annie continua a dominare il mercato delle app. Dal canto suo, Google sta accelerando il passo mostrando dal terzo al quarto trimestre del 2012 un raddoppio in termini di fatturato grazie soprattutto all’incremento del mercato giapponese e sud coreano. Il Giappone, infatti, rappresenta oggi per il principale mercato, seguito da Stati Uniti e Sud Corea.

In un mercato in rapida crescita come quello delle app, sembra che ci siano aggiornamenti praticamente quotidiani per quanto riguarda i progressi di Apple, e le altre piattaforme che si contendono questo tipo di mercato. Ciò che però sembra essere lampante in questi giorni è che la porzione di mercato di sia in crescita. Nell’ultimo rapporto di Strategy Analytics, per esempio, gli analisti hanno osservato che il mercato delle app Android abbia avuto un incremento del 51% alla fine del 2011 e un altro balzo in avanti del 70% alla fine del 2012.

Giappone e Sud Corea sono i due mercati cresciuti più velocemente rispetto alle vendite di smartphone e secondo alcune stime riportate da App Annie, il paese del Sol Levante ha addirittura sorpassato gli Stati Uniti come il mercato più redditizio nel mese di novembre.

http://tctechcrunch2011.files.wordpress.com/2013/01/app-revenue-2012.jpg

Detto questo, nonostante la crescita di del Google Play, l’App Store della Apple continua ad avere un ruolo dominante sul mercato. Secondo App Annie, nel report di gennaio 2013, Android ha avuto una crescita più veloce ma gli introiti di raggiunti da Apple continuano ad essere i più alti dell’ultimo trimestre 2012. A dicembre, addirittura, la casa di Cupertino ha guadagnato dal mercato delle app 3 volte e mezzo in più rispetto al Google Play.

http://tctechcrunch2011.files.wordpress.com/2013/01/ios-app-store-revenue-2012.jpg

La Cina, che recentemente è stata considerata dal CEO di Apple Tim Cook come a breve il mercato più importante per l’azienda di Cupertino, ha giocato un ruolo importante nella crescita del marchio nel 2012. In pochi mesi, infatti è passata dall’ottavo posto come paese redditizio per l’App Store al settimo posto ad ottobre e addirittura al 6 a dicembre, confermando le previsioni di Cook. Non sembra strano quindi, per la velocità con cui il mercato della Apple sia entrato in Cina, che questa riesca a breve ad occupare un posto di rilievo nella top five occupata adesso da USA, U.K, Giappone, Australia e Canada.

Giappone e Sud Corea, invece, non rappresentano soltanto i due principali paesi in cui Google Play raggiunge più fatturato, ma anche, insieme agli Stati Uniti, le nazioni in cui i consumatori spendono i lro soldi per applicazioni ludiche. A dicembre, negli Stati Uniti, il 76% dei ricavi di Google Play sono arrivati dai giochi; in Giappone l’88% e in Sud Corea il 95%.

http://tctechcrunch2011.files.wordpress.com/2013/01/google-play-app-revenue-2012.jpg

http://tctechcrunch2011.files.wordpress.com/2013/01/google-play-app-revenue-games-and-non-games.jpg

Clicca per commentare

Commenti e reazioni su:

Loading Facebook Comments ...

Lascia una replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

No Trackbacks.

TechEconomy è il portale di informazione dedicato a manager, imprenditori e professionisti che vogliono approfondire e comprendere l’impatto delle tecnologie nello sviluppo del business nelle PMI come nell’industria, nella finanza, nei servizi.
Si rivolge insomma a tutti coloro che vogliono capire come le nuove realtà dell'Information Technology - Web 2.0, e-Business, net economy - stiano cambiando l’economia, e con essa la società.
Inizio
Shares
Share This