Device

RIM presenta i nuovi modelli Z10 e Q10 e cambia nome in “BlackBerry”

blackberry

Dopo tanta attesa, l’evento si è finalmente tenuto a New York dove è stato presentato il nuovo 10. La compagnia ha ufficialmente lanciato sul mercato due diversi dispositivi: lo e il . Il primo prevede uno schermo interamente touch e sarà uno dei primi a supportare il nuovo sistema operativo BlackBerry 10. Il secondo, invece, presenta una tastiera simile agli altri modelli delle precedenti versioni, ma combina allo stesso tempo due tipi di interfaccia avendo anche uno schermo touch.

Lo Z10 ha un display da 4,2 pollici con una densità di pixel di 356 ppi e una risoluzione di 1280×756. Si tratta di uno schermo leggermente più piccolo rispetto alla maggior parte degli Android in circolazione ma la massiccia densità di pixel cercherà di sopperire alle dimensioni. Il retro presenta una superficie ruvida in modo da essere più confortevole al tatto. Il device verrà venduto nei modelli bianco e nero e disporrà di quello che hanno chiamato il “Time Shift Mode” ovvero una modalità che permetterà all’utente di fare una foto e di andare indietro nel tempo per trovare il momento esatto di una particolare espressione o movimento del viso.

Il Q10, invece, come già anticipato presenta entrambe le interfacce utente: tastiera e touchscreen. Il retro del dispositivo dispone di una struttura tridimensionale in vetro-tessuto che restituisce al tatto una sensazione singolare. La tastiera è la più ampia che l’azienda abbia mai fornito e il display Amoled è quello che la compagnia definisce come il migliore per luminosità ed eccellenza nel fornire contenuti a chi lavoro con BlackBerry. Con un processore dual-core e la più grande batteria finora fornita dalla compagnia, sembra che il Q10 fornirà ottime prestazioni per giornate intere.

Oggi è un nuovo giorno per noi, reinventiamo il BlackBerry lanciando un’esperienza di utilizzo che cambierà il settore mobile” ha commentato Heins, aggiungendo che la società da oggi cambia anche il suo nome. “BlackBerry è il nostro prodotto più famoso. E quindi da oggi ci chiameremo così. Ci definisce, definisce la nostra visione“.Una notizia importante, però, già ufficializzata, riguarda il nome della compagnia che da oggi non sarà più identificata come Research In Motion (RIM), bensì come BlackBerry, in modo da allineare il nome del brand a quello del prodotto. La decisione, oltre ad aver portato al cambiamento del logo del brand, ha modificato anche il nome della società quotata in borsa che è passata al nominativo BBRY per il Nasdaq e BB alla borsa di Toronto.

La scommessa sul futuro della nuova BlackBerry è comunque del tutto aperta. Attualmente sono circa 80 milioni gli utenti degli smartphone canadesi (e sono continuati ad aumentare anche sino a fine 2012, grazie però alla vendita di dispositivi a basso costo in Paesi in via di sviluppo). Il punto è quanti di questi decideranno di fare l”upgrade.

5 commenti

Commenti e reazioni su:

Loading Facebook Comments ...

No Trackbacks.

TechEconomy è il portale di informazione dedicato a manager, imprenditori e professionisti che vogliono approfondire e comprendere l’impatto delle tecnologie nello sviluppo del business nelle PMI come nell’industria, nella finanza, nei servizi.
Si rivolge insomma a tutti coloro che vogliono capire come le nuove realtà dell'Information Technology - Web 2.0, e-Business, net economy - stiano cambiando l’economia, e con essa la società.
Inizio
Shares
Share This