Market & Business

Microsoft: ricavi in crescita (+2,7) ma utili in discesa

Microsoft

Dopo i non incoraggianti risultati riportati da Apple, è la volta di . Il colosso americano nonostante il declino del mercato Pc, vede tornare a crescere la divisione di Windows, la maggiore responsabile della tenuta dei conti .

L’azienda archivia il secondo trimestre registrando un fatturato di 21.46 miliardi di dollari, in crescita del 2.7% rispetto al 2013, grazie al rafforzamento del del core business del sistema operativo Windows.

I profitti perà calano del 3,7% a 6.38 miliardi di dollari, pari a 0.76 dollari per azione. Le spese operative sono salite del 10%. I ricavi della divisione Windows e Windows Live sono aumentati del 24%. I ricavi della divisione servizi online, che include il motore di ricerca Bing, sono saliti dell’11%.

I risultati non soddisfano in pieno Wall Street, dove i titoli Microsoft nelle contrattazioni after hour perdono l’1,9%.

Clicca per commentare

Commenti e reazioni su:

Loading Facebook Comments ...

Lascia una replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

No Trackbacks.

TechEconomy è il portale di informazione dedicato a manager, imprenditori e professionisti che vogliono approfondire e comprendere l’impatto delle tecnologie nello sviluppo del business nelle PMI come nell’industria, nella finanza, nei servizi.
Si rivolge insomma a tutti coloro che vogliono capire come le nuove realtà dell'Information Technology - Web 2.0, e-Business, net economy - stiano cambiando l’economia, e con essa la società.
Inizio
Shares
Share This