Media

Tv: ascolti record nel 2012, 26 milioni di spettatori nel prime time

auditel

Il 2012 è stato l’anno più visto di sempre dell’era e per la prima volta il pubblico del prime time ha sfondato il tetto dei 26 milioni. A dispetto dei pronostici sulla fine accelerata dal boom dei nuovi media, la conserva un ruolo centrale nelle abitudini degli italiani, più che mai in tempi di crisi. E pur con il frazionamento degli ascolti grazie alla diffusione dei canali tematici, le reti generaliste resistono: complice anche l’abitudine, sempre più diffusa, di associare alla visione “tradizionale”, l’utilizzo dei social network, in particolare Twitter e Facebook.

Nell’anno appena trascorso la platea tv nelle 24 ore è stata di 10.369.000 ascoltatori, mentre in prima serata ha raggiunto per la prima volta i 26.008.000. Bene i canali specializzati, che complessivamente registrano il 34.5% di share nell’intera giornata (+5.5%) e il 30,4% in prime time (+4.5%). In questo scenario la Rai rivendica la sua leadership, con il 39.8% nelle 24 ore e il 41.3% in prime time; in particolare Rai1 – fa notare Viale Mazzini – si conferma in testa tra i canali generalisti con il 18.3% nelle 24 ore e il 19.4% (+0,4%) in prime time, Rai2 resta terza rete in prime time con l’8.4% (dietro Rai1 e Canale 5) e quarta nell’intera giornata con il 7.6%, mentre Rai3 si conferma, con il 7.7% nell’intera giornata e l’8.3% in prime time, la terza rete nelle 24 ore e la quarta in prime time.

Bene anche i canali specializzati Rai, con il 6.2% nelle 24 ore e il 5.3% in prime time (+1.4% in entrambe le fasce). Mediaset risponde sottolineando il suo primato sul target commerciale (15-64 anni) in prime time, con il 37.8% in totale e il 18.1% di Canale 5 (e con Italia 1 terza a quota 8.9%). Nei due periodi di garanzia primaverile e autunnale – rivendica Cologno Monzese – il totale Mediaset in prima serata raggiunge il 40%, con Canale 5 leader al 19.8% e Italia 1 terza al 9.1%.

Clicca per commentare

Commenti e reazioni su:

Loading Facebook Comments ...

Lascia una replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

No Trackbacks.

TechEconomy è il portale di informazione dedicato a manager, imprenditori e professionisti che vogliono approfondire e comprendere l’impatto delle tecnologie nello sviluppo del business nelle PMI come nell’industria, nella finanza, nei servizi.
Si rivolge insomma a tutti coloro che vogliono capire come le nuove realtà dell'Information Technology - Web 2.0, e-Business, net economy - stiano cambiando l’economia, e con essa la società.
Inizio
Shares
Share This