App

Instagram ritira le nuove condizioni sulla privacy

instagram

Il servizio di photo-sharing più usato del momento fa un passo indietro dalla clausola relativa alla concessione dell’utilizzo dei dati dei propri utenti al social network .

 Qualche giorno fa, infatti, aveva fatto sapere ai suoi clienti che da gennaio i dati dei loro account sarebbero stati concessi a Facebook a scopi pubblicitari. Questo ha scatenato le proteste di migliaia di utenti che hanno cominciato a chiudere i propri profili per timore che le loro foto sarebbero state vendute alle società di advertising.

A questo proposito ha risposto, poi, , co-fodatore del servizio, rassicurando gli utenti che la loro privacy non avrebbe corso alcun pericolo, ma che il cambiamento di politica del servizio sarebbe servito a “combattere lo spam in modo più efficace e rilevare problemi di sistema in modo più rapido”ma soprattutto, affermando che le loro foto non sarebbero state vendute.

Ora la vicenda si arricchisce di un nuovo “capitolo” con il ritiro da parte di Instagram della nuova clausola relativa alla privacy, dovuta principalmente alle proteste degli utenti che in tutta risposta hanno cominciato a chiudere i propri account; tra questi anche alcuni personaggi noti come la cantante Pink. Tuttavia, in un nuovo post sul Blog di Instagram, ancora Kevin Systrom, fa sapere che, quando i piani pubblicitari saranno concordati in maniera definitiva, in futuro saranno apportate ulteriori modifiche al sistema e il tutto sarà dichiarato all’utente con anticipo e chiarezza. In altre parole, la pubblicità arriverà con molta probabilità su Instagram, ma non per adesso.

Per ora, invece, scrive ancora Systrom, la sezione relativa alla pubblicità ritornerà ad essere quella originale adottata dal 2010 e per rassicurare definitivamente i propri utenti scrive nell’ultimo post del Blog, che le foto non saranno in alcun modo vendute.

2 commenti

Commenti e reazioni su:

Loading Facebook Comments ...

2 Comments

  1. Pingback: Instagram torna al 2010 – Punto Informatico – The Flubber

  2. Pingback: Instagram, per le policy controverse, perde un quarto dell'utenza? | Tech Economy

Lascia una replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

No Trackbacks.

TechEconomy è il portale di informazione dedicato a manager, imprenditori e professionisti che vogliono approfondire e comprendere l’impatto delle tecnologie nello sviluppo del business nelle PMI come nell’industria, nella finanza, nei servizi.
Si rivolge insomma a tutti coloro che vogliono capire come le nuove realtà dell'Information Technology - Web 2.0, e-Business, net economy - stiano cambiando l’economia, e con essa la società.
Inizio
Shares
Share This