App

App: i trend del 2012, secondo Distimo

app

cresce più velocemente ma l’ di genera un fatturato molto maggiore; di certo non una grossa novità, ma è il succo del sunto di fine anno sul mercato di Distimo, socetà di ricerca specializzata nel settore. Le entrate quotidiane dello store digitale Google sono, infatti, cresciute negli ultimi 4 mesi del 43%, contro il 21% registrato dal concorrente . Nonostante ciò, le entrate quotidiane dell’App Store della Mela sono ancora molto superiori (più di $15 milioni in media a Novembre contro i 3.5 milioni di Google).

La società di ricerca, inoltre, conferma la sempre maggiore importanza delle entrate provenienti da acquisti all’interno delle applicazioni. Per la piattaforma Apple tale fonte di entrate rappresenta ormai il 69% del totale a Novembre, il 16% in più rispetto ad inizio anno.

Non si riscontrano grossi cambiamenti per quanto riguarda le categorie di app di maggior successo. I giochi continuano ad essere i preferiti dagli utenti e riescono a generare una quota di entrate molto superiore alla quota detenuta in quanto a download.

La concentrazione del settore è aumentata secondo Distimo. A Novembre, 7 app hanno generato il 10% delle entrate nell’App Store per iPhone e sei in quello dedicato all’iPad. Nello store Google il 10% delle entrate viene generato addirittura da solo 4 app. Permangono forti differenze nelle app e nelle aziende sviluppatrici di maggior successo sulle due piattaforme ma, nonostante ciò, alcune società ottengono ottimi risultati in entrambi i casi.

Top 10 apps 2012 — Apple App Store

1. Instagram
2. Temple Run
3. Find My iPhone
4. Facebook
5. iBooks
6. Draw Something Free
7. iTunes U
8. YouTube
9. Podcasts
10. Twitter

Top 10 apps 2012 — Google Play

1. Street View
2. Facebook
3. Voice Search
4. Maps
5. Gmail
6. YouTube
7. Adobe Flash Player
8. Skype
9. WhatsApp Messenger
10. KakaoTalk

Clicca per commentare

Commenti e reazioni su:

Loading Facebook Comments ...

Lascia una replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

No Trackbacks.

TechEconomy è il portale di informazione dedicato a manager, imprenditori e professionisti che vogliono approfondire e comprendere l’impatto delle tecnologie nello sviluppo del business nelle PMI come nell’industria, nella finanza, nei servizi.
Si rivolge insomma a tutti coloro che vogliono capire come le nuove realtà dell'Information Technology - Web 2.0, e-Business, net economy - stiano cambiando l’economia, e con essa la società.
Inizio
Shares
Share This