eBusiness

L’Antitrust mette “in riga” Groupalia

groupalia

Un comunicato stampa dell’AGCOM fa sapere che i consumatori di e-, l’attività di vendita on line di coupon per sconti entro un limite di tempo, saranno  maggiormente tutelati con informazioni più chiare e modalità più sicure di rimborso. Il procedimento volto alla sicurezza è partito grazie alle segnalazioni di oltre 300 consumatori che lamentavano nei confronti di :

  • messaggi pubblicitari non veritieri sull’effettiva disponibilità delle offerte nei termini pubblicizzati, sul prezzo e sulla percentuale di sconto realmente applicata, sulla prestazione resa dai partner e sulle responsabilità contrattuali di Groupalia nei confronti dei consumatori;
  • tardiva restituzione o sblocco delle somme indebitamente incassate o sottratte dalla disponibilità del cliente in caso di operazioni non andate a buon fine, e compiute attraverso carte di pagamento;
  • servizio di assistenza clienti carente ed inadeguato.

A questo proposito si è mossa l’Antitrust, che, avviando un’istruttoria (estesa anche alla società partner Liu Travel operante nel settore turismo) ha reso vincolanti i nuovi impegni che Groupalia dovrà rispettare. I consumatori troveranno, quindi, sul sito di e-couponing informazioni più chiare ed esaustive sulle offerte e sugli sconti presentati e una Carta dei Servizi grazie alla quale i titolari di coupon saranno informati dei propri diritti. A ciò si aggiunge una maggiore sicurezza dovuta all’incremento dell’attività di monitoraggio da parte di Groupitalia sui propri partner associati. Questo per evitare eventuali inadempienze di società terze, che, in caso di mal servizio, saranno collocati in una black-list di aziende poco affidabili alle quali sarà impedito di pubblicare ulteriori messaggi pubblicitari sul sito.

Per quanto riguarda i pagamenti dei resi o dei rimborsi, ai consumatori verranno assicurate tempistiche certe e maggiormente puntuali. Oltre a questo, verranno indicati, anche prima di comprare un coupon, i recapiti grazie ai quali sarà possibile contattare i soggetti a cui rivolgersi per riavere indietro i propri soldi.

Clicca per commentare

Commenti e reazioni su:

Loading Facebook Comments ...

Lascia una replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

No Trackbacks.

TechEconomy è il portale di informazione dedicato a manager, imprenditori e professionisti che vogliono approfondire e comprendere l’impatto delle tecnologie nello sviluppo del business nelle PMI come nell’industria, nella finanza, nei servizi.
Si rivolge insomma a tutti coloro che vogliono capire come le nuove realtà dell'Information Technology - Web 2.0, e-Business, net economy - stiano cambiando l’economia, e con essa la società.
Inizio
Shares
Share This