Media

Twitter e Nielsen insieme per misurare la social tv con il “Nielsen Twitter TV Rating”

nielsen-twitter

Holdings NV ha dichiarato che collaborerà con per pubblicare nuovi indicatori utili a misurare le conversazioni su sulla programmazione tv in USA. Il nuovo metodo di misurazione si chiama “Nielsen TV Rating” e ha lo scopo di rilevare i commenti e le riflessioni che gli spettatori espongono su , tramite second screen, riguardo quello che stanno guardando in tv. Una rivoluzione notevole che prova a trasformare i cinguettii in veri e propri indicatori di gradimento sui programmi tv, una vera rivoluzione per il marketing di settore e per gli stessi programmi televisivi.

“Nielsen Twitter TV Rating” sarà operativo questo inverno e, secondo i dirigenti del settore media e advertising, arriva in un momento in cui le abitudini di visione della tv si intrecciano in misura sempre maggiore con l’utilizzo di altri device.

Nielsen ha mostrato, infatti, come nel mese di settembre il Viacom Inc’s Mtv Music Awards abbia registrato un calo di ascolti del 50% rispetto all’anno precedente mentre, allo stesso tempo, fa sapere Trendrr che le conversazioni su social network, relative allo stesso programma televisivo, siano praticamente triplicate rispetto allo scorso anno.

Secondo Brad Adgate, analista di Horizon media, gli investitori pubblicitari saranno ben lieti di considerare i rating di Twitter come un’enorme fonte di informazione che “permette ai produttori e ai direttori creativi di capire se la trama di uno show funziona, come in un enorme focus group”. Anche se in realtà, lo stesso Adgate mostra cautela nel considerare l’analisi dei commenti sui social come uno strumento in grado di sostituire i classici sistemi di misurazione.

In maniera più ottimistica si pone Mark Burnett, produttore esecutivo dello show di successo della NBC “The Voice” che afferma  “se sei un inserzionista, non vuoi sapere se le persone stanno guardando questo spettacolo passivamente o in maniera attiva?.” Affermazione che traduce il pensiero secondo cui gli inserzionisti dovrebbero valutare quali programmi siano in grado di attrarre un alto livello di attenzione su social network.

Sul versante Twitter si espone Chloe Sladden, vice presidente reparto media di Twitter, che sostiene la necessità di un nuovo metodo di misurazione affermando che  “Così come l’esperienza di visione della tv è in continua evoluzione, i nostri partner televisivi hanno sempre chiesto un parametro di riferimento comune che indichi l’interesse degli utenti verso una certa programmazione. Questo nuovo metodo ha lo scopo di rispondere a questa esigenza e di agire come completamento delle rilevazioni Nielsen.”

1 Commento

Commenti e reazioni su:

Loading Facebook Comments ...

1 Commento

  1. Pingback: Twitter e Auditel tv, si incontrano due mondi - Civippo | Civippo

Lascia una replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

No Trackbacks.

TechEconomy è il portale di informazione dedicato a manager, imprenditori e professionisti che vogliono approfondire e comprendere l’impatto delle tecnologie nello sviluppo del business nelle PMI come nell’industria, nella finanza, nei servizi.
Si rivolge insomma a tutti coloro che vogliono capire come le nuove realtà dell'Information Technology - Web 2.0, e-Business, net economy - stiano cambiando l’economia, e con essa la società.
Inizio
Shares
Share This