News

Blogmeter: Servizio Pubblico primo su Twitter e Facebook

S

Tra i talk politici non ha rivali sui , collocandosi al primo posto sia su Twitter sia su Facebook. È quanto emerge dall’ultima indagine condotta da dedicata ai talk politici della tv italiana, in base alle rilevazioni nel mese di Novembre.

In una Tv che diviene ogni giorno più “social” e interattiva, i programmi di approfondimento e dibattito politico scatenano l’attenzione e la “voglia di replica” nel pubblico; ecco allora che la misurazione di partecipazione ed online divengono indici importanti. Stando ai dati raccolti e analizzati da Blogmeter, Servizio Pubblico svetta al primo posto, a seguire si collocano bene anche Quinta Colonna e L’Ultima Parola. Scendono invece Ballarò e L’Infedele, e viene addirittura “bocciata” Porta a Porta.

Su Facebook e Twitter, il programma di Michele Santoro registra il maggior numero di fan e di follower e, soprattutto, il maggior tasso di engagement. Rimangono invece indietro L’Infedele di Gad Lerner e Porta a Porta, con un basso engagement, ancor più forte nel caso de L’Infedele che è totalmente assente su Twitter. Scelte o dinamiche legate anche al target di pubblico al quale si rivolgono i due programmi.

Blogmeter ha anche “misurato” la capacità di buzz online dei vari programmi, e i dati emersi sono interessanti: Su Facebook, ad esempio, non cresce l’engagement di Ballarò e Porta a Porta; mentre Servizio Pubblico totalizza su Facebook più di 300mila fan, e in assoluto il più alto livello di interazioni (187.797 interazioni, con una media di 5.100 commenti a puntata). La trasmissione condotta da Floris su Rai Tre raccoglie su Facebook 71.968 fan, ma raggiunge le 29.542 interazioni; calate del 60% rispetto al mese precedente.

Se guardiamo al total engagement, spicca L’Ultima Parola, che con la condivisione di spezzoni di puntata ha raggiunto le 11.605 interazioni, partendo da 9.712 fan. E altrettanto sorprendente è Quinta Colonna, che con solo 3.594 fan ha raggiunto le 5.834 interazioni; soprattutto grazie all’idea di stimolare il dibattito in corso di puntata. Paradossalmente L’Infedele, che pubblica in media 16,8 post al giorno sulla sua bacheca Facebook, non registra più di 106 commenti a puntata; riesce però a registrare fino a 26mila interazioni. A registrare la performance peggiore c’è invece Porta Porta, che con 59.711 fan sulla sua pagina, registra appena 4.730 interazioni; e registra al contempo una bassissima attività pari a 2,1 post al giorno.

Come se la cavano invece i talk politici su Twitter? Anche in questo caso Servizio Pubblico si colloca in cima alla classifica, con 121.685 followers ed una media di 2.856 menzioni a puntata. Un’ottima performance la registra anche L’Ultima Parola, che tweettando frequentemente rispetto agli altri profili (1.255) e usando quasi sempre l’hashtag ufficiale ha stimolato la partecipazione degli utenti ottenendo un buzz totale di 8.000 tweet contenenti #ultimaparola e 8.160 mention.

Sono basse invece le mention di Ballarò, che tra l’altro in un mese ha postato soltanto 129 tweet; peggio solo Porta a Porta, con 32 menzioni a puntata e una base followers di appena 7.914 utenti. L’Infedele e Quinta Colonna sono addirittura assenti su Twitter, e indirettamente sono stati citati il primo in 7.206 tweet, ed il secondo in 2.736 soltanto.

Alla base del successo un mix editoriale riuscito:  contenuti relativi alla trasmissione si alternano a temi legati all’attualità. Si mostra “vicino al pubblico” e ai trend della rete. Infatti, con la condivisione della foto dell’abbraccio tra Obama e la moglie avvenuta il 7 Novembre, ha generato 5.016 interazioni (risultato così il post con il più alto engaging in assoluto).

L’altro asse portante è stato il coinvolgimento degli utenti/spettatori, nella votazione del candidato premier del centrosinistra, con delle “primarie” virtuali che hanno generato nel caso di Montezemolo contro Maroni ben 1.011 commenti. Un’iniziativa che viene promossa ogni settimana sulla pagina Facebook.

Ballarò invece, è l’unico programma che registra al pari di Servizio Pubblico delle “nicchie” di contenuti particolarmente apprezzati dalla Rete, e che potrebbero in teoria generare un maggior buzz. Si tratta delle copertine di Maurizio Crozza, che riscontrano sempre grande interesse fra gli utenti e le dediche di ogni puntata ai “personaggi speciali”.

1 Commento

Commenti e reazioni su:

Loading Facebook Comments ...

1 Commento

  1. wedding dresses at dillards

    19/05/2013 alle 07:54

    An impressive share, I simply given this onto a colleague who was basically performing small analysis with this. And the man in reality bought me breakfast because I discovered it for him.. smile. So permit me to reword that: Thnx with the treat! But yeah Thnkx for spending a lot of time to go more than this, I am strongly concerning this and really like reading considerably a lot more about this subject. If at all possible, as you become expertise, do you mind updating your site with an increase of details? It really is really helpful for me. Huge thumb up because of this post!

Lascia una replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

No Trackbacks.

TechEconomy è il portale di informazione dedicato a manager, imprenditori e professionisti che vogliono approfondire e comprendere l’impatto delle tecnologie nello sviluppo del business nelle PMI come nell’industria, nella finanza, nei servizi.
Si rivolge insomma a tutti coloro che vogliono capire come le nuove realtà dell'Information Technology - Web 2.0, e-Business, net economy - stiano cambiando l’economia, e con essa la società.
Inizio
Shares
Share This