ICT & Telco

Neelie Kroes: norme moderne sul copyright servono poco senza connessioni broadband

kroes

Il vicepresidente della Commissione Europea e responsabile per l’ Europea , chiarisce il proprio punto di vista sul digitale in Europa, in un editoriale pubblicato da European Voice, in risposta ad un precedente articolo proprio della testata.

L’Europa deve essere equipaggiata con il giusto quadro normativo e reti per abilitare lo sviluppo di enormi nuove opportunità digitali, e avere la spinta tanto necessaria per la crescita.”

Kroes sottolinea l’importanza delle norme sul , ma tende a ritenere ancor più centrali le questioni relative all’infrastruttura di rete.

Un sistema di copyright modernizzato è infatti un elemento essenziale, nell’interesse sia dei creatori che dei consumatori…  Ma non è bene avere le giuste regole per i film online, se la gente non può ottenere la velocità di connessione necessaria per caricarli o guardarli.”

Il vice presidente della Commissione sottolinea fortemente anche la questione del Digital Divide. “Le connessioni veloci non possono essere un lusso esclusivo di pochi fortunati urbanizzati. La banda larga veloce per tutti è essenziale per la nostra competitività. Per raggiungere tale obiettivo, sono pronta a scontrarmi con gli interessi acquisiti e la cultura del ‘business as usual’.”

Kroes, dopo aver rivendicato alcuni successi e sottolineato gli ostacoli, conclude: “Stiamo facendo il meglio che possiamo per loro [i cittadini europei] e per costruire un continente connesso e competitivo, in cui ognuno ha accesso ad Internet.”

 

1 Commento

Commenti e reazioni su:

Loading Facebook Comments ...

1 Commento

  1. Pingback: Banda larga: il Bilancio Ue taglia gli investimenti a un miliardo di euro | Tech Economy

Lascia una replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

No Trackbacks.

TechEconomy è il portale di informazione dedicato a manager, imprenditori e professionisti che vogliono approfondire e comprendere l’impatto delle tecnologie nello sviluppo del business nelle PMI come nell’industria, nella finanza, nei servizi.
Si rivolge insomma a tutti coloro che vogliono capire come le nuove realtà dell'Information Technology - Web 2.0, e-Business, net economy - stiano cambiando l’economia, e con essa la società.
Inizio
Shares
Share This