Device

Surface: Microsoft incrementa la produzione ed espande la distribuzione

surface_wall_ad6

Molti analisti avevano sottolineato che la scarsa distribuzione del avrebbe potuto danneggiare le vendite del device, ora Microsoft ha incrementato la produzione del e inizierà a distribuirlo tramite società commerciali terze entro pochi giorni.

L’incremento della produzione sembra suggerire, inoltre, una discreta domanda per il primo tablet brandizzato Microsoft in attesa dello shopping natalizio.

Panos Panay, responsabile del progetto Surface, sostiene che “la reazione del pubblico è stata eccitante da osservare… Abbiamo incrementato la produzione e stiamo espandendo I modi in cui i consumatori possono interagire, fare esperienza e acquistare il Surface.”

Il manager non ha, però, specificato quali distributori venderanno il device. Fino ad oggi, dal lancio ad Ottobre, il tablet era in vendita presso i relativamente pochi negozi Microsoft negli USA ed in Canada e tramite lo  store digitale della compagnia anche in Australia, Cina, Francia, Regno Unito e Germania. Una distribuzione davvero ridotta se paragonata agli ormai onnipresenti .

La società sembra cosciente del problema e, oltre ad aver annunciato la vendita tramite terze parti, ha chiarito che i negozi temporanei aperti per l’occasione e in vista delle vacanze verranno convertiti in negozi permanenti. Microsoft ha aperto i primi negozi proprio per contrastare la strategia Apple e, al momento, dispone di 31 negozi tradizionali e 34 temporanei tra gli Stati Uniti e il Canada. Anche convertendo tutti i temporanei, avrebbe in totale 65 store, contro i 400 del rivale; per di più presente in tutto il mondo.

Clicca per commentare

Commenti e reazioni su:

Loading Facebook Comments ...

Lascia una replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

No Trackbacks.

TechEconomy è il portale di informazione dedicato a manager, imprenditori e professionisti che vogliono approfondire e comprendere l’impatto delle tecnologie nello sviluppo del business nelle PMI come nell’industria, nella finanza, nei servizi.
Si rivolge insomma a tutti coloro che vogliono capire come le nuove realtà dell'Information Technology - Web 2.0, e-Business, net economy - stiano cambiando l’economia, e con essa la società.
Inizio
Shares
Share This