Device

Indagine Samsung – Eurisko: per italiani smartphone “oggetto multifunzionale”

smartphone

Secondo una ricerca congiunta, pubblicata ieri dall’Osservatorio ed , per gli italiani lo è sempre più uno strumento “tuttofare” anziché un semplice telefono. I cosiddetti telefoni intelligenti sono risultati essere, per il 73% degli intervistati, un “oggetto multifunzionale” pressappoco come una evoluzione tascabile del personal computer. Per converso, solo un possessore su quattro lo ritiene un semplice miglioramento del cellulare tradizionale.

Per quasi la metà del campione che ha partecipato all’indagine (il 41%), lo smartphone è in grado di risolvere ogni tipo di problema; ma i principali impieghi, oltre a quelli di un classico cellulare, sono due: condivisione con gli altri e documentazione della realtà. In pratica, secondo il rapporto Samsung – Eurisko, un italiano su quattro utilizza lo smartphone per documentare la realtà che lo circonda; mentre per circa il 50% degli intervistati lo smartphone è uno strumento ideale di condivisione con amici e familiari. La maggior parte degli utenti utilizza maggiormente le funzionalità dello smartphone quando è a casa, ma per il 60% degli intervistati è addirittura “impensabile” uscire di casa senza.

Secondo l’indagine Samsung – Eurisko, l’attività prevalente dagli italiani via smartphone è l’accesso ad internet, che riguarda ben l’86% del campione; segue l’intrattenimento multimediale (per l’84% del campione). Al terzo e quarto posto rispettivamente si collocano, invece, l’interazione sociale tramite chat e social network (70%); ed il download di contenuti ed applicazioni (63%). A rimanere ancora nella fascia più bassa delle preferenze, c’è la lettura di e-book e giornali, al quinto posto tra le preferenze degli intervistati (33%).

Va rilevato anche che  l’utilizzo dello smartphone è assolutamente trasversale al genere; l’età invece, è un importante discrimine: i giovanissimi (fino a 24 anni) ne utilizzano maggiormente le funzioni sociali e di personalizzazione, mentre dai trent’anni in poi prevalgono i servizi organizzativi e in fine per gli over 40 la priorità è di carattere lavorativo.

1 Commento

Commenti e reazioni su:

Loading Facebook Comments ...

1 Commento

  1. antonio

    27/05/2013 alle 00:01

    mi spiegate dove cavolo trovo questa indagine di eurisko!?? ne parlano tutti ma dell’indagine vera e propria neanche l’ombra….mah

Lascia una replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

No Trackbacks.

TechEconomy è il portale di informazione dedicato a manager, imprenditori e professionisti che vogliono approfondire e comprendere l’impatto delle tecnologie nello sviluppo del business nelle PMI come nell’industria, nella finanza, nei servizi.
Si rivolge insomma a tutti coloro che vogliono capire come le nuove realtà dell'Information Technology - Web 2.0, e-Business, net economy - stiano cambiando l’economia, e con essa la società.
Inizio
Shares
Share This