ICT & Telco

NGN: approvato in Commissione il credito d’imposta

NGN

La Commissione Industria del Senato ha approvato un emendamento al che concede agevolazioni fiscali per i progetti di sviluppo di reti di nuova generazione sul territorio nazionale, se l’investimento è inferiore ai 500 milioni.

Il credito d’imposta, secondo la modifica presentata dal Partito democratico, verrà riconosciuto: “al fine di promuovere la competitività del Paese attraverso la modernizzazione dei servizi alle imprese e ai cittadini“, “a soggetti privati che partecipano, anche in associazione con altri soggetti privati, alla realizzazione di progetti finalizzati allo sviluppo delle reti sul territorio nazionale, di importo inferiore a 500 milioni, predisposti da un’apposita società di capitali costituita a tal fine dalla Cdp, entro e non oltre 4 mesi dall’entrata in vigore” del decreto.

Il Ministero dell’Economia avrà il compito di definire le condizioni e le modalità per poter usufruire del credito d’imposta. Il credito ottenuto non potrà superare il 50% del valore complessivo dell’investimento, ma le agevolazioni saranno maggiori se i progetti riguardano il mezzogiorno (+15%).

Clicca per commentare

Commenti e reazioni su:

Loading Facebook Comments ...

Lascia una replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

No Trackbacks.

TechEconomy è il portale di informazione dedicato a manager, imprenditori e professionisti che vogliono approfondire e comprendere l’impatto delle tecnologie nello sviluppo del business nelle PMI come nell’industria, nella finanza, nei servizi.
Si rivolge insomma a tutti coloro che vogliono capire come le nuove realtà dell'Information Technology - Web 2.0, e-Business, net economy - stiano cambiando l’economia, e con essa la società.
Inizio
Shares
Share This