App

Google Drive: i contenuti vanno in rete con Site Publishing

google drive site

introduce una novità di rilevo per il proprio servizio . permetterà la pubblicazione di pagine web statiche in modo semplice e veloce.

“Site publishing”, la nuova funzione conferisce ad una cartella pubblica un indirizzo web e  qualsiasi cosa si inserisca nella cartella finisce sul sito web ospitato da Drive. La nuova funzione sembra collocarsi a metà tra una cartella pubblica, simile a quella offerta da diversi servizi (es. Dropbox), e un servizio di file hosting completo (es. Amazon S3).

Il sistema funziona in modo molto semplice. Viene assegnato un indirizzo web di base alla cartella (es. https://googledrive.com/host/AYETG46578EHDH), dopo di che ogni file o sottocartella inserito in essa avrà un indirizzo che fa riferimento a quello inziale (es. https://googledrive.com/host/AYETG46578EHDH/sottocartella/file.jpg ).

Google Drive “site publishing” supporta, inoltre, JavaScript.

Il gigante del web ha creato un sito di esempio per dimostrare le potenzialità della nuova funzione.

Clicca per commentare

Commenti e reazioni su:

Loading Facebook Comments ...

Lascia una replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

No Trackbacks.

TechEconomy è il portale di informazione dedicato a manager, imprenditori e professionisti che vogliono approfondire e comprendere l’impatto delle tecnologie nello sviluppo del business nelle PMI come nell’industria, nella finanza, nei servizi.
Si rivolge insomma a tutti coloro che vogliono capire come le nuove realtà dell'Information Technology - Web 2.0, e-Business, net economy - stiano cambiando l’economia, e con essa la società.
Inizio
Shares
Share This