Market & Business

Cina: approvata la distribuzione del nuovo iPhone 5

Cina - Smartphone

Il nuovo ha ricevuto l’approvazione finale da parte dei regolatori cinesi, dando così il via libera alla per il debutto sul mercato cinese a Dicembre. La notizia è un grande sollievo per la multinazionale di Cupertino poiché il ritardo nella distribuzione del nuovo device, all’interno dell’ampio ed assai competitivo mercato cinese, aveva già iniziato ad erodere del 10% nel secondo trimestre la quota di mercato smartphone detenuta finora dalla . Una forma di ritardo burocratico che aveva già penalizzato l’importazione in Cina dei nuovi iPad, con evidenti ripercussioni sul brand statunitense.

Un mercato così legato al brand statunitense, che già a luglio c’era chi prometteva la vendita anticipata via Web del nuovo iPhone 5, quando la sua reale distribuzione nel mercato americano è giunta ben due mesi dopo. Ora l’Autorità di Regolamentazione per le Telecomunicazioni, dipendente dal Ministero cinese dell’Industria e dell’Information Technology, ha approvato per la vendita in due modelli del nuovo iPhone 5: lo A1429, un modello WCDMA che funzionerà sulla rete di China Unicom; e lo A1442, un modello CDMA che poggerà sulla rete di China Telecom.

Il Presidente di China Unicom, il secondo più grande operatore di telefonia mobile del paese, ha già annunciato che all’inizio di dicembre sarà regolarmente distribuito il nuovo iPhone 5; e l’obiettivo è quello di espandere la quota di utenti 3G fino a raggiungere i 100 milioni entro la fine dell’anno, un netto incremento in linea con i 67 milioni di utenti già raggiunto nei primi nove mesi dell’anno.

Clicca per commentare

Commenti e reazioni su:

Loading Facebook Comments ...

Lascia una replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

No Trackbacks.

TechEconomy è il portale di informazione dedicato a manager, imprenditori e professionisti che vogliono approfondire e comprendere l’impatto delle tecnologie nello sviluppo del business nelle PMI come nell’industria, nella finanza, nei servizi.
Si rivolge insomma a tutti coloro che vogliono capire come le nuove realtà dell'Information Technology - Web 2.0, e-Business, net economy - stiano cambiando l’economia, e con essa la società.
Inizio
Shares
Share This