Device

Samsung sfida i colossi giapponesi con una fotocamera

samsung-galaxy-camera12

è in piena competizione con i rivali giapponesi grazie ad una fotocamera digitale che utilizza il sistema , e che permette agli utenti di caricare rapidamente in modalità wireless foto online sui propri siti Web e sulle piattaforme di social networking. La nuova fotocamera Galaxy, infatti, consente agli utenti di connettersi a una rete mobile o Wi-Fi per condividere fotografie e video senza la necessità di collegare la fotocamera a un computer.

Pur non essendo la prima ad essere offerta sul mercato, il potere economico e di marketing della Samsung, suggeriscono che potrebbe divenire in poco tempo una seria minaccia per il segmento di mercato detenuto finora dall’industria giapponese. Un mercato, quello dell’industria delle digitali, che secondo la società di ricerca Lucintel dovrebbe crescere notevolmente nei prossimi anni; raggiungendo i 46 miliardi di dollari entro il 2017. E con esso dovrebbero crescere le principali multinazionali del settore, ovvero: Canon, Sony, Panasonic, Nikon e Olympus.

Samsung dovrà tracciare un solco profondo rispetto ad aziende del calibro di Canon e Nikon nel che panorama dei brand di fotocamere – ha commentato Liz Cutting, Senior imaging analist presso il centro di ricerca NPD Group – eppure, come marchio noto più nell’ambito dei dispositivi elettronici, Samsung ha un’occasione unica per trasferire la propria forza nelle categorie vicine al settore delle fotocamere”.

Il gruppo coreano, in lotta per la supremazia nel settore mobile contro la Apple, è già leader di mercato a livello mondiale nel settore dei televisori, degli smartphone e dei chip di memoria. Dall’anno scorso ha portato la sua divisione per le macchine fotografiche e le attività di digital imaging, sotto la supervisione di JK Shin, che è a capo del settore di mobile business; il quale ha generato finora il 70% dei 7,4 miliardi dollari di profitto registrati da Samsung nel terzo trimestre. “Il nostro business per le fotocamere è in rapida evoluzione – ha dichiarato ieri Shin durante un evento a Seoul – e credo che sarà in grado di divenire un nuovo punto di riferimento per Samsung“. Secondo Shin, infatti, “Il prodotto si apre ad un nuovo capitolo nella comunicazione, una comunicazione visiva“.

La fotocamera Samsung Galaxy, che è in vendita dall’inizio del mese negli Usa e in Europa, dispone di un display touchscreen LCD da 4,8 pollici, ed un obiettivo con zoom ottico 21x. Gli utenti possono inviare istantaneamente le foto ad altri dispositivi mobili attraverso la rete 4G, ed accedere ai siti internet, all’e-mail, ai social network e modificare le foto.

Il prodotto non è rivolto ai professionisti della fotografia, quanto piuttosto ad un mid-market fatto da prosumer; che sono disposti a pagare un po’ di più per una fotocamera, purché che disponga di qualità e servizi aggiuntivi rispetto ad un semplice smartphone. Tra questi una maggior qualità d’immagine, un sistema di stabilizzazione ottica anziché digitale, ed uno zoom ed un flash migliori. La fotocamera della Samsung, negli Stati Uniti è venduta al prezzo di 499,99 dollari, con vari piani tariffari per il traffico dati mensile forniti da AT&T; vede già alcuni prodotti rivali sul mercato.

1 Commento

Commenti e reazioni su:

Loading Facebook Comments ...

1 Commento

  1. Pingback: Samsung GALAXY Tab 8.9: arriva l'aggiornamento ad Android 4.0.4 … | Android news

Lascia una replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

No Trackbacks.

TechEconomy è il portale di informazione dedicato a manager, imprenditori e professionisti che vogliono approfondire e comprendere l’impatto delle tecnologie nello sviluppo del business nelle PMI come nell’industria, nella finanza, nei servizi.
Si rivolge insomma a tutti coloro che vogliono capire come le nuove realtà dell'Information Technology - Web 2.0, e-Business, net economy - stiano cambiando l’economia, e con essa la società.
Inizio
Shares
Share This