eBusiness

Gmail: allegati da 10 GB con Google Drive

annuncia una novità per gli allegati email, che integra ancora di più il servizio cloud dell’azienda (Drive) con gli altri servizi offerti.

Entro pochi giorni sarà possibile inviare direttamente e semplicemente tramite email, file presenti nel proprio fino ad un massimo di 10 GB (circa 400 volte l’ampiezza dei comuni allegati). Per utilizzare il nuovo servizio sarà necessario, però, attivare la nuova interfaccia di .

Google controllerà, inoltre, che le impostazioni della privacy nel servizio cloud non impediscano a qualcuna delle persone a cui si invia il file di accedervi, nel qual caso sarà possibile modificarle direttamente da Gmail.

La strategia del gigante californiano è chiara. Google permette di aggirare i limiti del proprio stesso servizio email (allegati massimi di 25 MB) a patto che si utilizzi il servizio cloud e la nuova interfaccia di invio messaggi. In un unica mossa, l’azienda promuove due novità, rendendo al contempo felici gli utenti. Più di tutto, promuove i servizi a pagamento di Drive, infatti lo spazio gratuito a disposizione degli utenti è di 5GB, se si vorranno inviare file maggiori si dovranno prima caricare e, quindi, sarà necessario acquistare spazio aggiuntivo.

Clicca per commentare

Commenti e reazioni su:

Loading Facebook Comments ...

Lascia una replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

No Trackbacks.

Inizio
Share This