ICT & Telco

Interferenze LTE – Digitale Terrestre: 700000 famiglie colpite

asta-frequenze

Le tra segnale digitale terrestre e reti saranno un grosso problema in Italia. Una volta attivate le reti mobili di nuova generazione, dovrebbero creare fastidi nella recezione del segnale televisivo a circa 700000 famiglie. È la stima proveniente dalla Fondazione Ugo Bordoni, istituto che sta effettuando una ricerca sul tema per conto del Ministero dello Sviluppo Economico.

Il problema delle interferenze nasce dall’adiacenza del segnale assegnato alla banda larga mobile di nuova generazione (800 Mhz) con quello di trasmissione della televisione digitale terrestre.

Mario Frullone, direttore delle ricerche della Fondazione Ugo Bordoni, ha aggiunto che i costi di adeguazione degli impianti dovrebbero essere a carico degli operatori telefonici e che questi  “hanno già dato la propria disponibilità a farsi carico degli oneri“, durante le discussioni del Tavolo Tecnico incaricato dal Ministero di occuparsi del problema.

Le persone che avranno problemi di ricezione, spiega Frullone a Radio 24, “dovranno chiamare un call center che dovrebbe essere gestito dalla Fondazione Ugo Bordoni per conto del Ministero e sarà il call center che attiverà uno degli operatori che provvederà al rispristino della qualità”.

Clicca per commentare

Commenti e reazioni su:

Loading Facebook Comments ...

Lascia una replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

No Trackbacks.

TechEconomy è il portale di informazione dedicato a manager, imprenditori e professionisti che vogliono approfondire e comprendere l’impatto delle tecnologie nello sviluppo del business nelle PMI come nell’industria, nella finanza, nei servizi.
Si rivolge insomma a tutti coloro che vogliono capire come le nuove realtà dell'Information Technology - Web 2.0, e-Business, net economy - stiano cambiando l’economia, e con essa la società.
Inizio
Shares
Share This