ICT & Telco

Bernabè: “Più vincoli per i Big del web e meno per le Telco”

Bernabe

In un’intervista rilasciata ieri alla stampa, il Presidente esecutivo di si espresso in modo duro contro i nuovi ostacoli all’innovazione e alla . Chi sono? stando alle parole di Bernabè sarebbero gli stessi protagonisti del nuovo mondo di , fautori di grandi monopoli. Secondo il Presidente di Telecom Italia, servono subito nuove norme per contenere lo strapotere di Google, Facebook e delle altre grandi company che “hanno creato un nuovo tipo di monopoli che frenano l’innovazione – ha dichiarato Bernabè, sottolineando che – “le quattro società principali capitalizzano da sole il doppio di tutte le maggiori società di tlc del mondo“.

Dal punto di vista della privacy, invece, l’aspetto più negativo è “l’espropriazione dei dati personali, con conseguenze di cui non tutti si rendono conto“. Bernabè propone allora nell’intervista di stabilire “un equilibrio” tra le e le società internet, con “un po’ più di vincoli per loro e un po’ meno per noi“.

Quando nel 1978 vennero definiti i livelli architetturali di Internet i telefonici decisero di concentrarsi su tutti i livelli tranne quello applicativo, perché allora nessuno immaginava che quello sarebbe stato il livello fondamentale. Così non vennero definiti gli standard di interoperabilità – ha spiegato il Presidente di Telecom, che ha aggiunto – Se fossero stati definiti, oggi potremmo portare un profilo da Facebook a un’altra società come portiamo il numero di telefono da un operatore all’altro“.

La proposta di Bernabè espressa nell’intervista è chiara: consiste nel “lanciare una seconda Internet, che coesista con la prima, partendo dai servizi più delicati come quelli medici e finanziari che richiedono il top della sicurezza. Con una rete a qualità garantita, i cui maggiori costi siano sostenuti anche dai fornitori di servizi“.

Ma il Presidente esecutivo di Telecom Italia parla anche delle questioni d’azienda, e quindi dello scorporo della rete di Telecom. “Deciderà il Cda del 6 dicembre – esordisce Bernabè, precisando inoltre che – la vicepresidente dell’Ue Neelie Kroes non ha mai chiesto la separazione ma ha parlato di eguaglianza di accesso per tutti gli operatori“.

Clicca per commentare

Commenti e reazioni su:

Loading Facebook Comments ...

Lascia una replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

No Trackbacks.

TechEconomy è il portale di informazione dedicato a manager, imprenditori e professionisti che vogliono approfondire e comprendere l’impatto delle tecnologie nello sviluppo del business nelle PMI come nell’industria, nella finanza, nei servizi.
Si rivolge insomma a tutti coloro che vogliono capire come le nuove realtà dell'Information Technology - Web 2.0, e-Business, net economy - stiano cambiando l’economia, e con essa la società.
Inizio
Shares
Share This