Market & Business

Intel: il CEO Paul Otellini lascia l’incarico a maggio

Otellini

ha annunciato che , Presidente e Chief executive della società, a maggio 2013 andrà in pensione. Il CEO lascia dopo 40 anni passati in Intel e dopo aver ricoperto il ruolo di Amministratore delegato dal 2005. “Paul Otellini è stato un leader molto forte”, ha dichiarato Andy Bryant, presidente del board, “il quinto amministratore delegato nei 45 anni di storia dell’azienda”.

Sono stato orgoglioso di guidare una delle società più importanti del mondo”, ha commentato Otellini, “ma adesso è ora di guardare avanti e lasciare la poltrona alla nuova generazione”.

Intel ha già fatto sapere che per la sostituzione di Otellini saranno valutate sia figure esterne che interne all´azienda. Non circolano al momento nomi per possibili sostituti.

Clicca per commentare

Commenti e reazioni su:

Loading Facebook Comments ...

Lascia una replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

No Trackbacks.

TechEconomy è il portale di informazione dedicato a manager, imprenditori e professionisti che vogliono approfondire e comprendere l’impatto delle tecnologie nello sviluppo del business nelle PMI come nell’industria, nella finanza, nei servizi.
Si rivolge insomma a tutti coloro che vogliono capire come le nuove realtà dell'Information Technology - Web 2.0, e-Business, net economy - stiano cambiando l’economia, e con essa la società.
Inizio
Shares
Share This