Market & Business

Telecom Italia – Working Capital: per superare crisi favorire le nuove imprese

Telecom Italia: stop scorporo rete, vendita Telecom Argentina e torri in Italia/Brasile

La crisi economica si supera attraverso la creazione di nuove imprese e il digitale. E’ questo il succo di quanto sostenuto dall’amministratore delegato di , , durante l’evento conclusivo di , programma volto al sostegno di iniziative imprenditoriali innovative.

Sono fortemente convinto che la crisi che sta attraversando il Paese vada fronteggiata favorendo la nascita di nuova imprenditorialità e ridando slancio al tessuto industriale esistente anche grazie alle opportunità offerte dai servizi, dalle applicazioni e dalle tecnologie digitali“, ha dichiarato Patuano.

“Si Puo’ Fare – Il coraggio di crescere” era il titolo scelto per l’evento del 2012 in cui sono stati presentati i 20 progetti di impresa che si aggiudicano i Grant da 25mila euro ciascuno per il loro alto potenziale di innovazione e sviluppo del business.

Con l’evento di oggi coroniamo il lavoro degli ultimi quattro anni, anni in cui Telecom Italia si è impegnata concretamente per la costruzione di un ecosistema digitale capace di attirare attorno a se il meglio delle idee imprenditoriali in circolazione“, ha spiegato l’amministratore delegato annunciando che per la prossima edizione di Working Capital il programma sarà ulteriormente migliorato  con la partecipazione di investitori, nazionali e internazionali.

Quest’anno erano stati presentati circa 1100 progetti in svariati settori: dal digitale  alla green economy, dai social network ai sensori, dalle smart city ai Big Data e a Internet. L’elenco delle 20 iniziative premiate è altrettanto vario:

  • Event Detection: app mobile per la rilevazione di eventi georeferenziati tramite l’analisi di dati sociali.
  • Wimotics: progetto che vuole unire le caratteristiche ed applicazioni delle reti di sensori wireless a quelle di building automation e domotica.
  • Tveetmeter: piattaforma attiva nel campo della social TV, che si propone l’analisi delle interazioni social relative a canali e programmi televisivi.
  • MoreAboutIt: servizio web, contenente una repository di indicatori eterogenei, per analizzare i dati ottenendo informazioni sul mercato; mette a disposizione soluzione standard di datamining e la possibilità di creare infografiche.
  • RecLog: nuova tipologia di blog fondata su brevi clip audio registrate in tempo reale e immagini.
  • Okobici: bikesharing basato su modalità crowdsourcing e P2P in termini di costruzione dell’infrastruttura, sua gestione, finanziamento e interazione tra la comunità di utenti.
  • BigUD: algoritmo per la profilazione automatica degli utenti dei maggiori social network.
  • SoCool: sistema di condizionamento ambientale a energia solare semplice, compatto e modulare.
  • Koorde: progetto di crowd testing basato sul modello crowd sourcing di Kick Starter.
  • Wheelab: dispositivo che geolocalizza e segnala in tempo reale i dissesti stradali su una cartina in maniera automatizzata, viene installato sui motocicli in modo da individuare ogni singola buca e renderla visibile su una mappa.
  • GreenHome Gateway: dispositivo per la casa capace di scalare e ridurre i consumi energetici in base al numero di utenti collegati e al carico di traffico in ingresso e in uscita da gestire.
  • DiRAMa: strumento per la raccolta di informazioni geolocalizzate negli ambienti marini e sottomarini al fine di creare mappe virtuali.
  • Diabetic Feet: Il 30% persone affette da diabete sviluppano una neuropatia diabetica periferica e ridotta sensibilità al dolore agli arti inferiori incorrendo così nel rischio di ulcerazione del piede. Il progetto ha come obiettivo il monitoraggio continuo del piede diabetico per la prevenzione e la riduzione dei fattori di rischio.
  • Captiks: sistema innovativo ed indossabile costituito da moduli inerziali universali, che si occupino di raccogliere dati sui movimenti di chi lo indossa.
  • MYSU – Make Your : propone alle start-up e successivamente alle PMI strumenti web intuitivi e coinvolgenti per ottimizzare tempi, risorse, networking, crowd-funding e monitoring delle metriche fondamentali del proprio Business.
  • Startup Network (STN): diminuire i transaction cost di aziende e startup attraverso lo sviluppo di una metodologia di analisi degli ecosistemi in cui i progetti imprenditoriali decidono di insediarsi, allo scopo di abilitare servizi di consulenza e di match-making tra impresa.
  • Youmove.me: algoritmo multimodale che trovi il migliore percorso tra una qualsiasi coppia di punti A e B, combinando mezzi di trasporto tradizionali (autobus, treni, aerei…) e non tradizionali (carpooling, carsharing, bikesharing…).
  • Tweetbook: applicazione web per collezionare le discussioni e le storie che prendono vita su Twitter ed organizzarle dentro un supporto che ne permetta la lettura su tablet, e-reader e smartphone; nonché la condivisione a distanza di tempo.
  • KnowYouAll: servizio cloud-based che analizza sintatticamente e semanticamente i contenuti testuali da diverse sorgenti dati (e-mail, rubriche del telefono, strumenti di note-taking, agende personali, etc..) permettendo una ricerca immediata delle informazioni.
  • FLYAQ: piattaforma open-source per permettere di fare Mission Planning di Quadrotori Autonomi. La piattaforma permette a UAV di questo tipo, impegnati principalmente in operazioni di search-and-rescue, di venire agevolmente e rapidamente programmati per supportare il personale umano tramite un’interfaccia grafica di programmazione basata su di un linguaggio appositamente sviluppato.
1 Commento

Commenti e reazioni su:

Loading Facebook Comments ...

1 Commento

  1. Fam Esposito

    16/11/2012 alle 23:22

    Doveva essere un concorso di progetti di ricerca. Ma stravolgono le regole a bando chiuso pubblicando solo dopo i criteri di selezione (DIFFORMI DAL BANDO!). Progetto di ricerca diventa Progetto d’impresa ed i progetti che non dimostrano concretezza imprenditoriale non vengono presi in considerazione. Esplodono le lamentele nel blog.
    Il 13/11/12 hanno premiato i “vincitori”.
    Il bando:
    http://www.workingcapital.telecomitalia.it/2012/05/nuovi-grant-di-ricerca-wcap-da-25000-euro-invia-subito-il-tuo-progetto/
    Le regole:
    http://www.workingcapital.telecomitalia.it/come-funziona/
    I criteri di selezione pubblicati a bando chiuso e la polemica:
    http://www.workingcapital.telecomitalia.it/2012/11/grant-dimpresa-wcap-procedura-e-selezione/
    Progetti premiati:
    http://www.workingcapital.telecomitalia.it/2012/11/grant-dimpresa-i-vincitori-di-working-capital-2012/

Lascia una replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

No Trackbacks.

TechEconomy è il portale di informazione dedicato a manager, imprenditori e professionisti che vogliono approfondire e comprendere l’impatto delle tecnologie nello sviluppo del business nelle PMI come nell’industria, nella finanza, nei servizi.
Si rivolge insomma a tutti coloro che vogliono capire come le nuove realtà dell'Information Technology - Web 2.0, e-Business, net economy - stiano cambiando l’economia, e con essa la società.
Inizio
Shares
Share This