Market & Business

Kickstarter: cresce il numero di progetti presentati, ma non il tasso di successo

Kickstarter

Il crowdfounding sta attirando molta attenzione ma alla crescita di progetti presentati non sempre corrisponde il finanziamento con successo di questi. Le statistiche di uno dei servizi dedicati di maggior successo offrono un quadro d’insieme del fenomeno.  dichiara che il numero di progetti presentati è cresciuto di circa il 50% negli ultimi 6 mesi, per un totale di quasi 77mila progetti (76909).

Il tasso di successo della raccolta fondi è, però, stabile a circa il 44% (per successo il servizio intende il finanziamento completo). E non si registra, inoltre, una corrispondenza tra categorie di progetti in cui ne vengono presentati un numero maggiore e tasso di successo di questi.

Film e video è, infatti, la categoria in cui vengono presentati un numero maggiore di progetti (circa il 27%), ma quella con un tasso maggiore di successi è la categoria dance, ultima per numero di progetti presentati. Film e video risultano, al contrario, settimi in quanto a finanziamento completo dell’iniziativa.

 

La piattaforma ha raccolto complessivamente 409 milioni di dollari; di cui 350 milioni sono andati a progetti che sono riusciti a raccogliere i fondi di cui avevano bisogno e i restanti 43 milioni sono finiti in progetti non finanziati.

I progetti che ottengono performance migliori sono quelli che richiedono meno di 10000 dollari, ma la piattaforma riesce sempre più di frequente a raccogliere cifre molto più significative. Ad esempio, 15 progetti hanno raccolto più di un milione di dollari. L’insuccesso è comune nella piattaforma, basti pensare che il 12% dei progetti presentati non ha ricevuto alcun finanziamento.

Il crowd founding sembra comunque in buona salute. Se si analizza l’evoluzione di Kickstarter si ha, infatti, un quadro d’insieme dello straordinario e rapido successo del fenomeno. Nel 2010, il sito dichiarava poco più di 11mila (11130) progetti presentati e una raccolta fondi complessiva pari a circa 27.6 milioni di dollari ($27638318). Soltanto un anno dopo, il totale di progetti presentati aveva toccato i 27mila (27086) e la raccolta di finanziamento quasi i 100 milioni ($99,344,382). Le ultime statistiche del sito (11/11/2012) mostrano un’esplosione del numero dei progetti presentati e dei fondi raccolti. In meno di un anno la piattaforma ha raggiunto, come accennato,  i quasi 77mila progetti e i 409 milioni raccolti.

Sostanzialmente costante, invece, il tasso di successo dei progetti: nel 2010, il 43% otteneva i finanziamenti ricercati e, dopo un picco nel 2011 (46%), il tasso di successo è tornato su valori simili  al passato (43.80%).

Clicca per commentare

Commenti e reazioni su:

Loading Facebook Comments ...

Lascia una replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

No Trackbacks.

TechEconomy è il portale di informazione dedicato a manager, imprenditori e professionisti che vogliono approfondire e comprendere l’impatto delle tecnologie nello sviluppo del business nelle PMI come nell’industria, nella finanza, nei servizi.
Si rivolge insomma a tutti coloro che vogliono capire come le nuove realtà dell'Information Technology - Web 2.0, e-Business, net economy - stiano cambiando l’economia, e con essa la società.
Inizio
Shares
Share This