eGov

Agcom: cresce il divario digitale italiano rispetto ai partner europei

Agcom

L’Italia ha perso ulteriormente terreno rispetto agli altri paesi europei per quanto riguarda il digitale e l’utilizzo dei servizi digitali. Il presidente dell’Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni lancia l’allarme, il divario digitale dell’Italia rispetto ai partner comunitari si fa sempre più ampio.

Cardani, durante un’audizione alla Commissione Industria del Senato, ha fatto il punto su alcuni dei settori più importanti per la digitalizzazione del paese,  snocciolando qualche dato per niente rassicurante. Partendo dall’e-governement, settore in cui il divari risulta davvero ampio; l’utilizzo dei servizi risulta, infatti, quasi la metà della media europea. “La percentuale di popolazione che ha dialogato almeno una volta on line con la pubblica amministrazione negli ultimi 12 mesi in Italia è pari al 22% contro una media Ue del 41%, con 11 paesi che hanno già superato la soglia obiettivo stabilita da Bruxelles per il 2020″.

Non migliore, o meglio addirittura peggiore, il quadro dell’: con una penetrazione nella popolazione estremamente più ridotta. “L’Italia è terz’ultima con una quota del 15% di popolazione, a fronte del 42,7% di media Ue, con 9 paesi oltre la soglia-obiettivo”. Cardani ha anche  evidenziato l’utilizzo ancora scarso dei canali digitali di vendita da parte delle piccole e medie imprese.

2 commenti

Commenti e reazioni su:

Loading Facebook Comments ...

2 Comments

  1. Gösta Cornelius Zwilling

    08/11/2012 alle 23:30

    Non mi sorprende. E’ davvero vergognoso quanto lascia desiderare la rete in Italia. Le mie esperienze fatte ultimamente (2011 e 2012) sono un unica conferma che l’Italia sia decisamente indietro (anche) in questo campo. Questo è il risultato di governi incapaci a dare al paese le infrastrutture indispensabili.

  2. new best dresses here

    19/05/2013 alle 07:44

    How is it that just anyone can create a weblog and get as popular as this? Its not like youve said anything incredibly impressive –more like youve painted a pretty picture more than an issue that you know nothing about! I dont want to sound mean, here. But do you genuinely think that you can get away with adding some fairly pictures and not seriously say something?

Lascia una replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

No Trackbacks.

TechEconomy è il portale di informazione dedicato a manager, imprenditori e professionisti che vogliono approfondire e comprendere l’impatto delle tecnologie nello sviluppo del business nelle PMI come nell’industria, nella finanza, nei servizi.
Si rivolge insomma a tutti coloro che vogliono capire come le nuove realtà dell'Information Technology - Web 2.0, e-Business, net economy - stiano cambiando l’economia, e con essa la società.
Inizio
Shares
Share This