I genitori che lavorano lo sanno bene: monitorare le spese della famiglia è un’attività necessaria per il benessere del bilancio familiare. Eppure non è facile tenere puntualmente sotto controllo entrate, uscite e spese impreviste, tanto che si rischia di non arrivare vivi al prossimo accredito di stipendio! Ma non scoraggiatevi: se la situazione sembra scivolarvi di mano, potete sempre ricorrere a queste applicazioni mobili (che vi avviso sono solo le prime di una lunga serie) con cui riuscirete a tenere sotto controllo le spese di casa e magari anche a risparmiare, basterà tagliare un po’ di superfluo qua e là.

1) MINT

Disponibile per iOs e , è una della applicazioni per il budget familiare più interessante del momento. Non solo permette di tenere conto delle spese effettuate, ma anche di confrontarle con il budget settimanale o mensile che vi siete imposti. L’interfaccia grafica è semplice ed intuitiva e consente di aggiungere dettagli e note, in modo da avere una visione globale delle spese sostenute. E non solo: Mint permette di essere collegata al vostro conto corrente, integrando in automatico le spese della carta di credito, i prelievi e tutte le voci relative al vostro conto bancario, permettendovi di analizzarle nel dettaglio grazie a comodi grafici e tabelle.

Punto di forza: grazie alla sincronizzazione, avrete tutto a portata di mano, nella massima sicurezza. Mint è protetta da una password e, nel malaugurato caso che perdiate il vostro smartphone, potrete  tranquillamente disattivare l’accesso all’applicazione, molto velocemente dal sito web.
Download: iOs ; Android

2) Ace Budget 2

Questa applicazione vi aiuterà nel bilancio familiare, facendovi capire istantaneamente se e chi spende troppo. Questa è perfetta per gestire la famiglia, perché è stata studiata con  lo scopo di monitorare le abitudini di spesa, aiutandovi a rimanere nel budget prestabilito. La interfaccia non è forse intuitiva come quella di Mint, ma permette di creare budget per ogni categoria (spesa alimentare, palestra, dentista, libri scolastici, vestiario…) a seconda delle vostre esigenze, quindi settimanale, mensile e anche giornaliera. Così potrete monitorare le spese di ogni membro della famiglia e capire dove stanno finendo i vostri soldi (e magari ridurre la paghetta settimanale della figlia adolescente fissata con le scarpe all’ultimo grido). L’ disponibile per iOs costa 1,99 €, ma volendo potrete provare la versione gratuita prima di acquistarla.

Punto di forza: Ace Budget 2 fornisce report a cadenza mensile o settimanale per conoscere rapidamente dove sono finiti i vostri soldi.
Download: iOs

3) Bill Tracker

Le bollette si devono pagare in ogni famiglia. A meno che non abbiate la domiciliazione bancaria delle bollette domestiche, allora questa app è quello che fa per voi. La app è semplicissima: basta inserire ogni fattura con l’importo dovuto e spuntare una volta che è stata pagata. Certo, dovrete fare tutto manualmente, ma è veramente molto utile. TV satellitare, utenze luce e gas e ancora condominio o tasse scolastiche, saranno sempre sotto controllo, e sarà possibile conoscere a colpo d’occhio se il bollettino è stato pagato o no.

Punto di forza: Bill Tracker ha un calendario dove potrete segnare data di scadenza ed esito del pagamento.
Download: iOs ; Android

 4) Family finance

Si tratta di una app per iPad che permette di avere una visione globale su entrate e uscite economiche di tutta la famiglia. Quattro differenti sezioni, ognuna con uno scopo preciso, permettono di archiviare le vostre spese e di dividerle per i vari membri della famiglia. L’applicazione fornisce anche delle statistiche con riassunto dettagliato di tutte le operazioni effettuate.
Punto di forza: grazie ai filtri personalizzabili e alla sezione sommario, si ha una visione generale di entrate e uscite mensili o annuali, per ogni categoria (figlio maggiore, marito…). Inoltre è possibile effettuare il back up dei dati per essere certi di non perdere il lavoro fatto.
Download: iPad

5) Ipase

Applicazione Android e iPhone che tiene traccia di tutte le spese e i ricavi. L’uso è molto semplice: una volta effettuata la registrazione, basterà inserire i propri criteri sotto forma di tabella (spese scolastiche, spese mediche, auto, assicurazioni…) per potervi accedere in qualsiasi momento da qualsiasi dispositivo. Ogni volta che si vuole inserire un dato, lo si mette nella lista Movimenti. Da questa lista, poi, è possibile fare calcoli, stime e tutto quello che ci occorre.
Punto di forza: comandi vocali per una esperienza utente decisamente divertente.
Download: iOs ; Android 
Ci sono tante altre applicazioni che potete usare sul vostro dispositivo mobile per tenere sotto controllo le vostre finanze. In attesa di un nuovo post, avete voglia di raccontarmi se e quale usate?

Francesca Oliva

Francesca Oliva

Francesca Oliva, web writer freelance e mamma con una smisurata passione per il web. Come freelance Francesca gestisce blog e cura profili social per aziende clienti. Il suo progetto personale è FashionAndroid (www.fashionandroid.com), la prima Community Italiana su Android tutta al femminile, per il quale si occupa della direzione editoriale ed è Social Media Manager. In Techeconomy Francesca cerca di essere di aiuto a tutte le famiglie moderne, dove genitori e figli hanno poco tempo per incontrarsi e confrontarsi, spiegando loro come la tecnologia può avvantaggiarli nella vita quotidiana.

Facebook Twitter LinkedIn 

 

Tags: , ,