Market & Business

Apple: primo importante cambio ai vertici dell’era Tim Cook

scott-forstall

annuncia una decisa rivoluzione del management dell’azienda, ufficialmente per “favorire ulteriormente la collaborazione fra i team hardware, software e servizi dell’azienda”.

Il cambiamento maggiore riguarderà il responsabile della divisione mobile software, , che lascerà l’azienda l’anno prossimo. Le motivazioni di una simile decisione non sono chiarissime. Il manager, volto pubblico del sistema operativo mobile dell’azienda, sembrerebbe essere molto ambizioso, poco collaborativo ed essersi procurato molti nemici all’interno della compagnia. The Wall Street Journal sostiene, però, che la vera ragione dietro la decisione sarebbe il rifiuto di Forstall di firmare la lettera di scuse della società per i disservizi del nuovo sistema di Mappe. Il manager, responsabile dello sviluppo dell’applicazione, avrebbe definito esagerate le lamentele degli utenti e, con un atteggiamento a quanto pare non alieno dal carattere del personaggio, avrebbe scaricato le colpe rifiutandosi di assumersene pubblicamente la responsabilità.

John Browett, responsabile retail della società da poco tempo, lascia a sua volta. Anche in questo caso sembra su richiesta della compagnia. Il manager non si sarebbe integrato bene nell’ambiente e avrebbe scontentato molti con alcune decisioni relative ai dipendenti, in particolare rispetto ad un taglio delle ore di lavoro.

Apple, contemporaneamente, annuncia l’assunzione di maggiori responsabilità da parte di alcuni dei suoi manager più importanti. Jony Ive, responsabile dell’Industrial Design, sarà ora responsabile anche delle Human Interface. Eddy Cue sarà responsabile di due importanti servizi, Siri e Mappe, in modo che tutti i servizi online della compagnia abbiano un unico punto di riferimento. Craig Federighi sarà incaricato di gestire lo sviluppo sia di iOS che di OS X. Bob Mansfield guiderà un nuovo gruppo, Tecnologie, che combina in un’unica organizzazione tutte le squadre wireless di Apple.

Clicca per commentare

Commenti e reazioni su:

Loading Facebook Comments ...

Lascia una replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

No Trackbacks.

TechEconomy è il portale di informazione dedicato a manager, imprenditori e professionisti che vogliono approfondire e comprendere l’impatto delle tecnologie nello sviluppo del business nelle PMI come nell’industria, nella finanza, nei servizi.
Si rivolge insomma a tutti coloro che vogliono capire come le nuove realtà dell'Information Technology - Web 2.0, e-Business, net economy - stiano cambiando l’economia, e con essa la società.
Inizio
Shares
Share This