Market & Business

Microsoft: presentato l’atteso sistema operativo Windows 8

windows-8

A poche ore dalla  conferma di possibili sanzioni da parte dell’Unione Europea, e con alle spalle delle trimestrali tutte da dimenticare, , dopo mesi di attesa e di anticipazioni, ha presentato al mondo il nuovo sistema operativo che promette di rivoluzionare l’esperienza dell’uso del pc:  “Cambieremo il modo di lavorare di miliardi di persone” ha esordito Steve Sinofsky il presidente della divisione Windows.

Definito dalla stessa Microsoft: “il sistema operativo del domani. Trascende la concezione della UI intesa fino ad oggi. È il primo sistema concepito in modo unico per tutti i device” il sistema segna uno scostamento rispetto al tradizionale approccio desktop oriented: l’interfaccia è pensata per il touch screen, anche se può essere usata con mouse e tastiera.

Al centro della rivoluzione touch ci sono le Live Tile, riquadri animanti che funzionano grazie al tocco, e la creazione di  un “ecosistema” unico, con sistema compatibile con Pc, tablet e smartphone. Steve Ballmer, Ceo di Microsoft, aggiunge che con: “Windows 8 abbiamo unito insieme il meglio del mondo, il meglio dei pc e dei tablet. Cosa potete fare con il vostro nuovo sistema? Assolutamente tutto, dal lavoro al divertimento“. Ballmer poi mette in rilievo come gli sviluppatori di tutto il mondo “si trovano di fronte a opportunità senza precedenti con l’apertura del Windows Store. Ci sono 670 milioni di personal computer che aspettando si essere aggiornati con Windows 8. È un numero importante“.

Ed è questa la seconda novità della presentazione: l’introduzione di applicazioni che, affermatesi come modalità di fruizione del web grazie ad Apple, oggi rappresentano la quotidianità quanto ad accesso alla rete. Windows Store si inserisce all’interno di un mercato dominato fino ad oggi da Apple, Google e Amazon che possono vantare una maturità in termini di offerta, certamente maggiore rispetto a Microsoft.

Mancano app importanti come quella di Facebook e Instagram ma proprio oggi Ballmer ha dichiarato a a Bloomberg di lavorare a stretto contatto con Facebook ed è lecito ipotizzare che nelle prossime settimane si registrino novità in merito. Microsoft nei giorni scorsi aveva già annunciato di puntare ad avere 100 mila applicazioni che “gireranno sull’interfaccia entro 90 giorni dal lancio e 400 milioni dispositivi con Windows 8 entro luglio 2013“.

Windows 8 sarà disponibile da domani e per i computer esistenti potrà essere scaricato in oltre 140 mercati e in 37 lingue a partire dalla mezzanotte americana.

Clicca per commentare

Commenti e reazioni su:

Loading Facebook Comments ...

Lascia una replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

No Trackbacks.

TechEconomy è il portale di informazione dedicato a manager, imprenditori e professionisti che vogliono approfondire e comprendere l’impatto delle tecnologie nello sviluppo del business nelle PMI come nell’industria, nella finanza, nei servizi.
Si rivolge insomma a tutti coloro che vogliono capire come le nuove realtà dell'Information Technology - Web 2.0, e-Business, net economy - stiano cambiando l’economia, e con essa la società.
Inizio
Shares
Share This