Market & Business

eBay – PayPal: i forti risultati finanziari e l’imminente stagione natalizia

ebay1

riporta risultati finanziari positivi per il terzo trimestre dell’anno, ma è cauto nelle previsioni per i prossimi cruciali tre mesi della stagione natalizia. Il popolare sito di aste digitali ha registrato una crescita di fatturato e utile netto, in linea con le attese dei mercati finanziari, grazie anche ai buoni risultati di . Le entrate sono cresciute del 15% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente toccando i 3,4 miliardi di dollari, mentre l’utile netto risulta pari a 597 milioni di dollari; in aumento del 22% (0,45 dollari per azione).

PayPal, il servizio di pagamento online controllato da eBay, cresce in maniera ancor più sostenuta: con un incremento dei ricavi rispetto allo scorso anno pari al +23% (1,37 miliardi di dollari). Il sistema di pagamento deve i buoni risultati ottenuti soprattutto ad una maggiore penetrazione: i conti attivi sono infatti passati dai 103 milioni del terzo trimestre del 2011 ai 117 di fine Settembre, e all’incremento del valore complessivo delle transazioni effettuate tramite la piattaforma (+20%, 35,2 miliardi di dollari).

Il marketplace ha visto a sua volta crescere gli utenti (+10%), soprattutto quelli provenienti da mobile (800mila nuovi utenti). L’offerta mobile della compagnia sembra aver successo anche per quanto riguarda l’app che ha addirittura superato i 100 milioni di download.

La multinazionale stima un fatturato complessivo, per l’ultimo trimestre dell’anno, pari a 3,85 o addirittura 4 miliardi di dollari; prevedendo anche profitti di 66 – 69 centesimi per azione. Di conseguenza, eBay ha alzato le stime precedenti per l’intero anno, portando il fatturato previsto a $13.9 – $14.1 miliardi e i profitti annuali per azione a 2.32 – 2.35 dollari.

Gli analisti finanziari si aspettavano per l’ultimo trimestre, secondo Thomson Reuters I/B/E/S, 68 centesimi di profitto per azione e 3,94 miliardi di fatturato. Alcuni, però, prevedevano anche un rialzo molto più forte delle stime da parte della compagnia. eBay è probabilmente cauta a causa della forte concorrenza durante il periodo dello shopping natalizio, e per la crescente guerra dei prezzi tra i grandi distributori. Infatti, Target Corp e Best Buy stanno pianificando, ad esempio, di portare i loro prezzi a livello di quelli di Amazon; il gigante dell’e-commerce i cui successi potrebbero aver pesato particolarmente sulle previsioni effettuate da eBay.

1 Commento

Commenti e reazioni su:

Loading Facebook Comments ...

1 Commento

  1. Pingback: eBay: rinuncia all'advertsing nell'app mobile | Tech Economy

Lascia una replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

No Trackbacks.

TechEconomy è il portale di informazione dedicato a manager, imprenditori e professionisti che vogliono approfondire e comprendere l’impatto delle tecnologie nello sviluppo del business nelle PMI come nell’industria, nella finanza, nei servizi.
Si rivolge insomma a tutti coloro che vogliono capire come le nuove realtà dell'Information Technology - Web 2.0, e-Business, net economy - stiano cambiando l’economia, e con essa la società.
Inizio
Shares
Share This