ICT & Telco

Assintel: contrazione mercato IT ma crescono cloud e tablet

Stampa

E’ stato pubblicato oggi il rapporto dell’ per il 2012, e i dati sul mercato dell’informatica segnano un’evidente contrazione. Secondo il report dell’, infatti, dal 2008 ad oggi si sono persi quasi 3 miliardi di euro; una contrazione complessiva pari al 3,2% quest’anno, il che vuol dire che il mercato dell’IT in Italia è tornato ai livelli del 2000 (circa 19 miliardi di euro).

Ma nel dettaglio quali sono i settori in sofferenza? Vi sono aree che riscontrano un positivo? In effetti, se si guarda ai dati del rapporto nel loro insieme, non tutto è negativo: a perdere sono i settori dei servizi IT, che hanno un valore di 8,9 miliardi ma registrano una perdita rispetto agli anni precedenti del 3,8%; segno negativo anche per il settore dell’hardware con un -9,4%, che sprofonda maggiormente nel segmento per desktop. E qui si individua un dato sul quale riflettere: infatti, mentre il settore dei desktop all’interno del mercato hardware arriva al -33,6%; al contrario sale ad un +52,1% il settore dei , per un valore pari a 600 milioni di euro.

Questo vuol dire che se sul fronte dell’hardware per PC c’è una contrazione essa, se pur grave, rispecchia i trend mondiali; che vedono oggi alle prese con la riconversione anche grandi nomi, come HP o McAfee. Ma allo stesso tempo, vi sono realtà come il mercato del tablet che rappresentano una grande opportunità per il rilancio della produzione di hardware.

Inoltre, altri dati fanno presagire una ripresa, tanto più rapida quanto in linea con i trend in crescita; infatti, il settore del software per esempio segna una leggera crescita (+0,8%), mentre il computing rappresenta addirittura un trend in fortissima espansione (+57,8%). “Si sta consolidando un processo ancora non evidenziato che ci lascia ben sperare – ha appunto dichiarato il Presidente di Assintel e della Commissione Innovazione e Servizi di Confcommercio Giorgio Rapari, spiegando – è la nuova IT, legata al web, al cloud, al mobile, che cresce e crea incessantemente nuovi modi di vivere, relazionarsi, fare business“.

Clicca per commentare

Commenti e reazioni su:

Loading Facebook Comments ...

Lascia una replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

No Trackbacks.

TechEconomy è il portale di informazione dedicato a manager, imprenditori e professionisti che vogliono approfondire e comprendere l’impatto delle tecnologie nello sviluppo del business nelle PMI come nell’industria, nella finanza, nei servizi.
Si rivolge insomma a tutti coloro che vogliono capire come le nuove realtà dell'Information Technology - Web 2.0, e-Business, net economy - stiano cambiando l’economia, e con essa la società.
Inizio
Shares
Share This