Device

Intel punta sul tablet con il processore Clover Trail

intel-atom-tablet

è entrata a pieno diritto tra i produttori di device grazie al lancio di un nuovo processore “Clover Trail” che, secondo l’azienda, in due anni porterà alla sua affermazione sul mercato mondiale. Il dispositivo è un nuovo processore Atom, in grado di fornire elevatissime prestazioni rispetto ai propri concorrenti.

Intel si muove in questo settore con forte ritardo rispetto ai concorrenti, Apple,  Samsung e Amazon in testa, ma spera che la grande potenza del suo processore, che garantisce un basso consumo, possa aiutarla ad affermarsi soprattutto nel settore dei clienti business; tutto questo mantenendo il suo core tecnologico legato all’hardware e software per PC.

Il nuovo processore “”, questo il suo nome tecnico, è già perfettamente compatibile con il nuovo sistema operativo Microsoft Windows 8 e potrà gestire con efficienza software e programmi come Word ed Excel, anche durante la connessione con periferiche come le stampanti. Le prestazioni della batteria, promettono ad Intel, ne avranno vantaggi sorprendenti, poiché garantiranno fino a dieci ore di streaming video in HD senza rischi nella performance.

Il nuovo di Intel è rivolto a due settori in particolare, quello del business e quello delle agenzie governative, poiché sono gli unici due mercati nei quali è più bassa la competizione rispetto al mercato dominato da Apple e Amazon. Al momento Intel sconta un forte ritardo sullo sviluppo dei device mobili (soprattutto smartphone), e questo nuovo componente hardware, promette di tutelare l’azienda dai rischi di ristagno del mercato PC previsti per i prossimi due anni. Non è un caso, infatti, che nell’ultimo anno Intel abbia puntato maggiormente sullo sviluppo di questo nuovo settore, vedendosi costretta a tagliare su altri fronti. Basti ricordare che soltanto questo mese, Intel ha dovuto rivedere al ribasso nuovamente le sue stime di ricavi per il terzo trimestre per circa l’8%.

Per ora la strategia dei nuovi processori Intel per tablet è concentrata su Windows 8, la cui architettura software è la stessa presente nella maggior parte dei PC del mondo, facilitando così il lavoro di riconversione della produzione di Intel. Pare però che la compagnia stia già elaborando una versione del tablet compatibile anche con Android. Intanto già altre compagnie hanno lanciato, o stanno per lanciare nelle prossime settimane, tablet che utilizzano il nuovo Clover Trail, tra queste Lenovo, HP, Asus, e Samsung.

Clicca per commentare

Commenti e reazioni su:

Loading Facebook Comments ...

Lascia una replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

No Trackbacks.

TechEconomy è il portale di informazione dedicato a manager, imprenditori e professionisti che vogliono approfondire e comprendere l’impatto delle tecnologie nello sviluppo del business nelle PMI come nell’industria, nella finanza, nei servizi.
Si rivolge insomma a tutti coloro che vogliono capire come le nuove realtà dell'Information Technology - Web 2.0, e-Business, net economy - stiano cambiando l’economia, e con essa la società.
Inizio
Shares
Share This