Amministrazione Digitale

OpenLinks #7: come non deludere le aspettative su Open Data e Open Gov?

OpenGov

Benvenuti al settimo appuntamento con , la rubrica curata da TheNextGov per segnalare le notizie e i commenti più interessanti in materia di Open Government e .

Questa settimana abbiamo scelto di dedicare più spazio alle riflessioni su come non deludere le aspettative suscitate in questi anni.

  1. Openstates: trasparenza e controllo degli organi legislativi degli Stati USA. Nelle scorse settimane è stata messa on line da Sunlight Foundation la versione beta del progetto Open States. Attraverso il sito (e le app sviluppate per smartphone e tablet) è possibile controllare l’attività degli organi legislativi di venti Stati USA (progressivamente saranno coperti tutti). Perché non farlo anche in Italia con tutti i Consigli Regionali?
  1. È giunto il momento di standards condivisi. È questo l’obiettivo di Access Info Europe, quello, cioè, di fissare il vero significato di governo aperto, trasparente, responsabile e partecipativo. Naturalmente, questo processo viene gestito in modo aperto agli spunti e ai contributi di quanti sono interessati.
  1. Al via una ricerca sull’impatto degli Open Data nel Sud degli Stati Uniti. Sempre più spesso, si chiede quali siano gli effetti concreti dell’adozione di politiche di Open Data. Per questo motivo, la World Wide Web Foundation e la International Development Research Centre hanno messo su una ricerca con l’obiettivo di individuare dettagliati case studies aventi ad oggetto la valutazione dell’impatto di specifiche iniziative in tema di Open Data. Siamo molto curiosi di leggere gli atti.
  1. Gestire le aspettative su Open Data e : come comportarsi?. Sono queste le riflessioni contenute nell’interessante articolo di Rufus Pollock di Open Knowledge Foundation. Secondo Rufus sono stati fatti molti passi in avanti negli ultimi anni, ma non ci si deve illudere che gli Open Data siano la bacchetta magica in grado di risolvere istantaneamente tutti i problemi. Crederci sì, ma con i piedi per terra.
TheNextGov

TheNextGov è il blog curato da Ernesto Belisario e Stefano Epifani, dedicato a raccontare come la tecnologia può aiutarci a sperimentare nuovi modi di vivere la partecipazione alla cosa pubblica e la sua gestione. Uno spazio di confronto aperto alla discussione sui cambiamenti che l’innovazione genera nei modelli di governo e nella nostra società. Un luogo ove ragionare per cercare di comprendere se e come le tecnologie possano aiutarci ad essere cittadini migliori.

Facebook 

Clicca per commentare

Commenti e reazioni su:

Loading Facebook Comments ...

Lascia una replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

No Trackbacks.

TechEconomy è il portale di informazione dedicato a manager, imprenditori e professionisti che vogliono approfondire e comprendere l’impatto delle tecnologie nello sviluppo del business nelle PMI come nell’industria, nella finanza, nei servizi.
Si rivolge insomma a tutti coloro che vogliono capire come le nuove realtà dell'Information Technology - Web 2.0, e-Business, net economy - stiano cambiando l’economia, e con essa la società.
Inizio
Shares
Share This