eGov

Il Registro degli Operatori di Comunicazione presto nel portale del governo

Agcom

Importante novità per l’industria dei media italiani, che semplificherà lo svolgimento delle pratiche burocratiche per 20000 aziende e rappresenta un’ulteriore passo avanti verso la digitalizzazione della pubblica amministrazione.

L’Autorità garante per le comunicazioni e l’Unione delle Camere di commercio hanno sottoscritto una convenzione che integrerà, a partire dal prossimo 16 Ottobre, il Registro degli Operatori di Comunicazione (R.O.C.) nel portale dedicato alle imprese del governo.

Il portale, realizzato da Infocamere per conto di Unioncamere, ha la funzione di facilitare le comunicazioni tra impresa e P.A. allo scopo di rendere le relazioni e i procedimenti, tra tutti i soggetti e gli enti interessati, più efficienti e meno costosi.

L’integrazione del , sottolineano l’, “garantirà la circolarità informativa costante tra il Registro Imprese/REA, (gestito dalle Camere di Commercio, che pubblica tutti i dati anagrafici, societari e storici delle imprese italiane) ed il Registro degli Operatori di Comunicazione (che detiene, invece, le informazioni relative ad autorizzazioni, a diritti d’uso, a marchi e testate necessari per l’avvio e l’esercizio delle attività economiche nei settori in cui Agcom opera)”. L’interscambio informativo tra i due registri permetterà, ad esempio, nelle comunicazioni verso Agcom, la compilazione automatica di tutti i dati detenuti dal sistema camerale e maggior tempestività e chiarezza di informazioni.

La novità garantirà, secondo l’Agcom, anche maggiori tutele ai cittadini, proprio attraverso l’interrelazione con il Registro delle Imprese, un’“ulteriore garanzia della trasparenza delle imprese e, di conseguenza, della tutela dei cittadini”.

Clicca per commentare

Commenti e reazioni su:

Loading Facebook Comments ...

Lascia una replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

No Trackbacks.

TechEconomy è il portale di informazione dedicato a manager, imprenditori e professionisti che vogliono approfondire e comprendere l’impatto delle tecnologie nello sviluppo del business nelle PMI come nell’industria, nella finanza, nei servizi.
Si rivolge insomma a tutti coloro che vogliono capire come le nuove realtà dell'Information Technology - Web 2.0, e-Business, net economy - stiano cambiando l’economia, e con essa la società.
Inizio
Shares
Share This