ICT & Telco

Audiweb: 38 milioni gli italiani in rete, 15 da smartphone

Audiweb: al via la nuova rilevazione del web, si estende al mobile

I nuovi dati sulla diffusione della navigazione in   registrano un ulteriore incremento della sua penetrazione nella popolazione italiana e, grazie ad un nuovo questionario utilizzato per la rilevazione, fotografano il crescente utilizzo di device diversi dal PC per connettersi. E’ quanto emerge dal recente studio di settore di .

Il 78.9% degli italiani (11-74 anni) ha navigato in rete durante gli ultimi 6 mesi mentre 28 milioni  sono gli utenti internet che, a luglio, si sono collegatiesclusivamente da PC, con un incremento del 7.3% rispetto allo stesso mese dello scorso anno. Cresce anche l’audience media giornaliera (13.3 milioni di utenti, +9.2% rispetto all’anno precedente)

La connessione a è la tipologia preferita dalla stragrande maggioranze delle famiglie (9.8 milioni, 70.2% dei casi), ma risulta forte anche l’accesso tramite chiavette (4 milioni di casi, pari al 28% delle famiglie).

L’accesso da smartphone e palmari è utilizzato dal 31.3% degli italiani (15 milioni), mentre 2 milioni di persone utilizzano tablet per connettersi. I device mobili sono usati principalmente per: navigare sul web (56.9%), ricevere ed inviare email (32.7%), effettuare ricerche tramite search engine  (31.9%), accedere ai social network (31.8%). Diffuso inoltre l’utilizzo in mobilità di app, con 3.5 milioni di italiani che hanno scaricato e usato almeno una volta un’applicazione.

Il profilo sociodemografico degli italiani che navigano in rete resta fortemente sbilanciato, ma la connessione ad internet è ormai utilizzata da tutte le categorie. Tra i giovani, i laureati, gli studenti universitari e alcune categorie professionali (in particolare dirigenti, quadri, docenti universitari, imprenditori e liberi professionisti, impiegati e insegnanti) la penetrazione della rete supera il 90%.

La connessione da risulta particolarmente diffusa tra gli italiani di sesso maschile (34.6 vs 28.1) e tra i giovani (circa la meta degli 11-34 anni la utilizza).

Clicca per commentare

Commenti e reazioni su:

Loading Facebook Comments ...

Lascia una replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

No Trackbacks.

TechEconomy è il portale di informazione dedicato a manager, imprenditori e professionisti che vogliono approfondire e comprendere l’impatto delle tecnologie nello sviluppo del business nelle PMI come nell’industria, nella finanza, nei servizi.
Si rivolge insomma a tutti coloro che vogliono capire come le nuove realtà dell'Information Technology - Web 2.0, e-Business, net economy - stiano cambiando l’economia, e con essa la società.
Inizio
Shares
Share This