App

App: la disponibilità all’acquisto diminuirà nei prossimi anni

app1

L’utilizzo di è ormai comune e continua a crescere, ma restano pochi gli utenti disposti a pagare per gli applicativi. Secondo la società di ricerca Gartner quasi il 90% delle app scaricate viene offerto gratuitamente.

Gartner stima per il 2012 45.6 miliardi di app scaricate con una crescita poderosa (+83%) rispetto all’anno precedente; ma l’89% (circa 40.1 miliardi) saranno però app free. Entrambe le tendenze dovrebbero confermarsi, secondo la società di ricerca, nei prossimi anni. Il volume delle app scaricate dovrebbe infatti toccare nel 2016 i 310 miliardi, ma la quota di app gratuite dovrebbe addirittura incrementare arrivando al 93%.

La bassa disponibilità alla spesa per questa tipologia di contenuti e servizi è confermata anche da un altro dato: l’87.5% delle app acquistate nel 2012 ricadrà nella fascia di prezzo più bassa (99 centesimi-2.99 dollari) e nel 2016 il 96%.

Gartner sottolinea, però, l’efficacia di una strategia di offerta gratuita dell’app combinata con la possibilità di effettuare acquisti all’interno dell’applicazione stessa. Strategia utile a fidelizzare gli utenti e sviluppare un flusso di entrate costante. La società stima inoltre una crescente rilevanza degli “” sui flussi di entrate complessivi, dovrebbero infatti rappresentare il 41% delle entrate degli store nel 2016 contro il 10% del 2011.

 

Clicca per commentare

Commenti e reazioni su:

Loading Facebook Comments ...

Lascia una replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

No Trackbacks.

TechEconomy è il portale di informazione dedicato a manager, imprenditori e professionisti che vogliono approfondire e comprendere l’impatto delle tecnologie nello sviluppo del business nelle PMI come nell’industria, nella finanza, nei servizi.
Si rivolge insomma a tutti coloro che vogliono capire come le nuove realtà dell'Information Technology - Web 2.0, e-Business, net economy - stiano cambiando l’economia, e con essa la società.
Inizio
Shares
Share This