Market & Business

Fujifilm: attese risposte dalla Olympus per la proposta di fusione

New CI Logo [Converted]

La Giapponese Holdings Corp attende ancora una risposta dalla , in merito alla sua proposta di un “tie-up”, ovvero di fusione tra le due aziende. La sta cercando di prendere tempo riguardo al possibile legame tra le due aziende, con uno scopo solo: riuscire a spuntare un accordo sostanziale sull’offerta di capitale. L’azienda infatti, è in sofferenza per un bilancio che presenta una perdita netta di 49 miliardi di yen (pari a 626 milioni di dollari); oltre ad anni in cui la compagnia è continuamente accusata di falsificare i propri bilanci per nascondere le perdite.

Secondo alcune fonti locali, la Olympus sarebbe anche in trattativa con la Sony, per un possibile apporto di nuovi capitali in cambio di una partecipazione societaria. Allo stesso tempo, anche il produttore di dispositivi medici Terumo, ha fatto sapere di essere interessato alla creazione di una joint holding con Olympus; e porterebbe con se “in dote” ben 50 miliardi di yen, cifra che consentirebbe alla Olympus di rilanciarsi e rinverdire i bilanci.

Siamo ancora in attesa di una decisione – fa intanto sapere Kouichi Tamai, Senior Vice president e General Manager della divisione sanitaria di Fujifilm, aggiungendo – non vi è alcun cambiamento nella nostra proposta“.

A breve si saprà forse a quale, tra i numerosi contendenti, la Olympus deciderà di aggrapparsi per rilanciare l’azienda; ma anche per ritrovare un proprio trend industriale, che ridia all’azienda la forza necessaria per rimanere sul mercato.

Clicca per commentare

Commenti e reazioni su:

Loading Facebook Comments ...

Lascia una replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

No Trackbacks.

TechEconomy è il portale di informazione dedicato a manager, imprenditori e professionisti che vogliono approfondire e comprendere l’impatto delle tecnologie nello sviluppo del business nelle PMI come nell’industria, nella finanza, nei servizi.
Si rivolge insomma a tutti coloro che vogliono capire come le nuove realtà dell'Information Technology - Web 2.0, e-Business, net economy - stiano cambiando l’economia, e con essa la società.
Inizio
Shares
Share This