Amministrazione Digitale

Cagliari, Brasile, Bulgaria e il business con i dati aperti

Open Data

Dopo una brevissima pausa estiva, riprende #, appuntamento curato da TheNextGov in cui segnaliamo notizie, idee e progetti in materia di Open Government e .
Ecco il link di questo numero:

  1. I dati aperti del Comune di Cagliari. Cominciamo dall’Italia, per segnalare l’ennesimo importante Comune che decide di intraprendere una strategia in materia di Open Data. Si tratta del Comune di Cagliari che ha dedicato sul proprio sito istituzionale una sezione a “Open data – Open Service”: la partenza è soft (solo tre dataset e manca l’indicazione della licenza adottata) ma si comincia con i dati più importanti, quelli relativi a bilancio e rendiconti. A quando la pubblicazione di nuovi dati?
  2. La giurisprudenza bulgara on line in Open Data. La Sezione bulgara di Open Knowledge Foundation ha curato un progetto relativo alla pubblicazione di centinaia di migliaia di precedenti giurisprudenziali sotto forma di Open Data. I dati sono stati reperiti da siti governativi, rielaborati e pubblicati in modo tale da renderli facilmente accessibili a tutti. E l’inizio di una nuova era anche per l’informazione giuridica?
  3. CKAN e il portale brasiliano di Open Data. CKAN, sistema per catalogare i dataset predisposto da OKFN, è sempre più usato anche al di fuori del “vecchio contintente”; in Brasile ha svolto un ruolo importantissimo nella costruzione dell’efficiente portale Open Data dados.gov.br.
  4. Open Data e modelli di Business. In un post sul suo blog, Jeni Tennison, membro del Cabinet Office’s Open Data User Group, parla dei diversi modelli di business in materia di Open Data. Molto interessante, anche perché contiene il riferimento a esperienze virtuose.

Imprenditori, dove siete?

TheNextGov

TheNextGov è il blog curato da Ernesto Belisario e Stefano Epifani, dedicato a raccontare come la tecnologia può aiutarci a sperimentare nuovi modi di vivere la partecipazione alla cosa pubblica e la sua gestione. Uno spazio di confronto aperto alla discussione sui cambiamenti che l’innovazione genera nei modelli di governo e nella nostra società. Un luogo ove ragionare per cercare di comprendere se e come le tecnologie possano aiutarci ad essere cittadini migliori.

Facebook 

Clicca per commentare

Commenti e reazioni su:

Loading Facebook Comments ...

Lascia una replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

No Trackbacks.

TechEconomy è il portale di informazione dedicato a manager, imprenditori e professionisti che vogliono approfondire e comprendere l’impatto delle tecnologie nello sviluppo del business nelle PMI come nell’industria, nella finanza, nei servizi.
Si rivolge insomma a tutti coloro che vogliono capire come le nuove realtà dell'Information Technology - Web 2.0, e-Business, net economy - stiano cambiando l’economia, e con essa la società.
Inizio
Shares
Share This