ICT & Telco

Ricerca e sviluppo nell’automotive: accordo tra STM e FAW

Automotive STM FAW

La STMicroelectronics ha annunciato la costituzione assieme al grruppo cinese FAW di un laboratorio congiunto presso il centro e della FAW. Una collaborazione importante che vede protagonisti il gruppo , uno dei leader globali nei semiconduttori, vicino a tutti i settori applicativi dell’elettronica; e il gruppo FAW, tra i principali produttori mondiali di autoveicoli.

Assieme le due aziende puntano a congiungere il know-how di STM e la forza produttiva di FAW, per rendere ancor più competitivi i prodotti della casa automobilistica asiatica sotto il profilo della componente elettronica. In particolare, il centro ricerca e sviluppo congiunto si occuperà di ricerche all’avanguardia nel settore delle trasmissioni, del controllo motore, dei sistemi di sicurezza e delle soluzioni di infotainment. A ciò si aggiungerà una componente “green”, legata a possibili sviluppi tecnologici in linea con le nuove fonti di energia e la loro applicazione nel settore .

Per le attività di ricerca avanzata, già è previsto che la FAW adotti tra i sistemi della STM i microcontrollori (MCU), gli ASSP (prodotti standard per applicazioni specifiche) e i driver intelligenti.

Di certo la nuova partnership aprirà nuove strade di sviluppo e crescita per entrambe le compagnie, ma sarà soprattutto un’opportunità di ripresa e stabilizzazione della crescita per STMicroelectronics. La società ha, infatti, chiuso con 9,73 miliardi di dollari di ricavi netti nel 2011; in notevole flessione rispetto agli anni precedenti.

Forse è questo ad aver spronato l’azienda a mettersi in gioco maggiormente in nuovi settori, ora nell’automotive, ma già a inizio agosto aveva rilanciato il suo investimento e promesso innovazioni per il settore smartphone. In Cina, inoltre, la STM ha già acquisito una certa posizione sul mercato, essendo stato l’anno scorso il primo fornitore di IC per il mercato cinese dell’automotive. Dal canto suo la FAW, invece, rappresenta un leader nella produzione di autoveicoli in Cina, con una produzione che va dalle auto agli autocarri agli autobus, vendendo più di 2 milioni di veicoli nel 2011.

La collaborazione tra FAW e la ST – ha commentato Edoardo Merli, Direttore Marketing & Application per il Gruppo Prodotti Automotive della STM – permetterà a FAW di sviluppare veicoli avanzati in grado di soddisfare pienamente le attuali richieste del mercato”.

Merli ha anche sottolineato la posizione di rilievo di STM in Cina, motivandone così il suo profondo interesse per quel mercato: “ST è già ben posizionata nelle applicazioni per trasmissioni, controllo motore, chassis, sicurezza e infotainment, una posizione che le viene ampiamente riconosciuta dalle case automobilistiche cinesi, e siamo convinti che questa collaborazione possa consolidare ulteriormente la presenza della ST nel campo dell’elettronica per auto in Cina“.

Clicca per commentare

Commenti e reazioni su:

Loading Facebook Comments ...

Lascia una replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

No Trackbacks.

TechEconomy è il portale di informazione dedicato a manager, imprenditori e professionisti che vogliono approfondire e comprendere l’impatto delle tecnologie nello sviluppo del business nelle PMI come nell’industria, nella finanza, nei servizi.
Si rivolge insomma a tutti coloro che vogliono capire come le nuove realtà dell'Information Technology - Web 2.0, e-Business, net economy - stiano cambiando l’economia, e con essa la società.
Inizio
Shares
Share This