eBusiness

Indagine Nielsen: più connettività fa crescere l’e-commerce

nielsen_logo

Nielsen ha appena pubblicato uno studio su “Come la connettività influenza lo shopping globale“. I risultati sono piuttosto interessanti e di sicuro rilievo, data l’importanza assunta oggi nella vita di molti dall’uso costante dei dispositivi mobili connessi al Web.

Il livello di coinvolgimento negli acquirenti online dipende molto, secondo , dal tipo di prodotti che si acquistano ma non mancano sorprese riguardo alle categorie di prodotto.

In particolare, desta sorpresa la crescita di acquisti per beni normalmente “problematici”, come quelli alimentari di largo consumo, spesso in secondo piano negli acquisti per i problemi di facile deperibilità. L’incidenza della connettività è più forte oggi proprio nell’ legato ai prodotti alimentari.

In ben 56 nazioni al mondo, secondo Nielsen, si riscontra un effetto virtuoso sulla vendita di prodotti “freschi” legato alla maggiore connettività. Più di un quarto degli intervistati (26%), ha dichiarato di aver programmato di acquistare cibi e bevande attraverso device connessi alla Rete, negli ultimi 3 o 6 mesi. Un salto del 18% in più rispetto al 2010, e una crescita nelle intenzioni di acquisto online di alimenti e bevande, pari al 44% in due anni. Così come sono saliti i valori relativi all’acquisto di prodotti di cosmesi via internet, passati dal 22%, a più del 25% rispetto all’ultima rilevazione.

Su questa rilevazione del 2012 si sente anche l’incidenza dei nuovi device come smartphone e tablet, che vanno sempre più rapidamente a sostituire altre tipologie di dispositivi dotati di minori opzioni per gli utenti.

Quest’anno, infatti, Nielsen ha rilevato che nel mondo una persona su cinque prevede di acquistare e-book, giornali o abbonamenti a riviste in formato digitale. Ciò mentre è calato dal 44% del 2010 all’attuale 33%, il mercato degli abbonamenti alle riviste e la vendita di libri in formato cartaceo.

Ma la lista delle categorie che hanno subito un incremento, uno stimolo all’acquisto, grazie alla maggiore connettività sono numerosissime: dai videogiochi (+18%), all’hardware per computer (+6%); dai biglietti per spettacoli e intrattenimento (+10%), a video e musica saliti di un più 5%; fino agli accessori per moto e auto che registrano un più 4%. In fondo alla graduatoria un +1% per abbigliamento, accessori, scarpe e gioielli; che riscontrano però già un tasso elevato nelle precedenti rilevazioni.

In fine, è importante anche sottolineare che, secondo i dati raccolti da Nielsen, il 46% degli intervistati ha usato i social network per informarsi e orientarsi negli acquisti online. Inoltre, è aumentato anche il numero di coloro che dichiarano di acquistare frequentemente sugli e-store (il 37% degli intervistati).

Nielsen ha raccolto i dati principali della sua rilevazione sulle intenzioni di acquisto, in un’infografica riportata qui di seguito, e la ricerca completa è disponibile in download.

Clicca per commentare

Commenti e reazioni su:

Loading Facebook Comments ...

Lascia una replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

No Trackbacks.

TechEconomy è il portale di informazione dedicato a manager, imprenditori e professionisti che vogliono approfondire e comprendere l’impatto delle tecnologie nello sviluppo del business nelle PMI come nell’industria, nella finanza, nei servizi.
Si rivolge insomma a tutti coloro che vogliono capire come le nuove realtà dell'Information Technology - Web 2.0, e-Business, net economy - stiano cambiando l’economia, e con essa la società.
Inizio
Shares
Share This