ICT & Telco

Maximo Ibarra: Wind cresce del 3% e punta oltre il progetto Metroweb

tnsc--1760703230

A margine del Meeting di Rimini, l’Amministratore delegato di , ha colto l’occasione per parlare sia dei risultati sia degli obiettivi futuri della sua compagnia. Il primo punto sul quale l’Ad si è soffermato è lo stato di salute dell’azienda, sottolineando come: “Al netto dell’impatto delle tariffe di terminazione – ha detto Ibarra – la crescita dei ricavi di Wind è stata del 3%”.

Sempre commentando i dati trimestrali Wind resi pubblici nei giorni scorsi, Ibarra ha aggiunto: “Siamo concentrati sulla crescita trimestre dopo trimestre, in termini di quota di mercato, e a mantenere un livello di efficienza in modo tale che la nostra marginalità resti costante per presentarsi molto in forma nel 2014”.

Parlando del mercato italiano Ibarra non ha nascosto l’esistenza di effetti connessi alla crisi, “Nel mondo della telefonia al momento non vediamo contrazioni significative – ha spiegato Ibarra – ma evidentemente le famigli cominciano ad essere più guardinghe sui propri consumi e sicuramente staranno più attente anche ai consumi”.

Guardano invece al futuro, l’Amministratore delegato è stato molto chiaro riguardo alle iniziative che Wind intende portare avanti: “Wind è impegnata su tre versanti – ha detto Ibarra – il primo è lo sviluppo della banda larga sul mobile. Siamo in attesa di vedere quali sono le regole per i limiti elettromagnetici e di avere le frequenze disponibili, che penso avremo senza dubbio a gennaio; il secondo versante è lo sviluppo della normale banda larga su rete fissa e il terzo asse riguarda la fibra, ovvero la rete di nuova generazione per le comunicazioni fisse, e lo facciamo soprattutto sulle grandi realtà italiane; ovviamente partendo da Milano” ecco perché, conclude Ibarra “Ci stiamo impegnando sul progetto

Clicca per commentare

Commenti e reazioni su:

Loading Facebook Comments ...

Lascia una replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

No Trackbacks.

TechEconomy è il portale di informazione dedicato a manager, imprenditori e professionisti che vogliono approfondire e comprendere l’impatto delle tecnologie nello sviluppo del business nelle PMI come nell’industria, nella finanza, nei servizi.
Si rivolge insomma a tutti coloro che vogliono capire come le nuove realtà dell'Information Technology - Web 2.0, e-Business, net economy - stiano cambiando l’economia, e con essa la società.
Inizio
Shares
Share This