Market & Business

Buongiorno non è più quotata in borsa, tutte le azioni a NTT Docomo

BMainLogo

Da oggi, come già annunciato a luglio, la S.p.a. non è più quotata in borsa. Oggi è stato ufficialmente comunicato il de-listing della società, che comporta la revoca della quotazione delle di S.p.a. dal mercato telematico della Borsa Italiana.

Un’operazione conseguente all’Opa che la giapponese NTT Docomo, aveva lanciato sul gruppo italiano specializzato in contenuti via , e che oggi si conclude con l’esercizio dell’obbligo d’acquisto del restante 2,891% delle azioni ancora non possedute dal colosso giapponese.

Come già comunicato agli inizi di agosto, la NTT acquista oggi le rimanenti 3.232.109 azioni ordinarie, al prezzo concordato di 2 euro per ciascuna. Ciò per l’ammontare massimo, dunque, di quasi 6,5 milioni di euro.

Da oggi Buongiorno è di totale proprietà del colosso nipponico, che offre servizi di telefonia mobile attraverso reti wireless avanzate, tra cui una rete 3G a livello nazionale; a circa 60 milioni di clienti in Giappone. Oltre ad essere una azienda leader nello sviluppo di tecnologie d’avanguardia nei sistemi di pagamento, nell’assistenza telefonica intelligente e nel monitoraggio ambientale. All’estero la NTT Docomo fornisce servizi tecnici ed operativi a otto operatori di telefonia mobile, ed è quotata a Tokyo, Londra e New York.

Clicca per commentare

Commenti e reazioni su:

Loading Facebook Comments ...

Lascia una replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

No Trackbacks.

TechEconomy è il portale di informazione dedicato a manager, imprenditori e professionisti che vogliono approfondire e comprendere l’impatto delle tecnologie nello sviluppo del business nelle PMI come nell’industria, nella finanza, nei servizi.
Si rivolge insomma a tutti coloro che vogliono capire come le nuove realtà dell'Information Technology - Web 2.0, e-Business, net economy - stiano cambiando l’economia, e con essa la società.
Inizio
Shares
Share This