Market & Business

3 Italia: semestre positivo, più i clienti (+1%) e maggiori i ricavi (+6%)

apple_iphone_3_italia

È stato presentato il bilancio del primo semestre 2012 della multinazionale cinese Hutchinson Whampoa Limited, e nel ramo telecomunicazioni (che controlla il Gruppo 3), ritroviamo anche i valori della controllata 3 Italia. I risultati di sono positivi sia per crescita del numero di clienti, sia per l’incremento dei ricavi complessivi.

Nel primo semestre dell’anno la base clienti di 3 Italia ha raggiunto i 9,269 milioni, in crescita (+1%) rispetto allo stesso periodo del 2011. Cresce soprattutto il numero di clienti di alto valore, che raggiungono il 41% del totale (aumentando del 5% rispetto all’anno precedente), e sono sempre di più i clienti che fanno un uso costante di smartphone, tablet e datacard (portando il traffico dati al +47% rispetto allo stesso periodo del 2011).

L’incremento del numero della base clienti è dovuta soprattutto alla strategia commerciale adottata da 3 Italia, che si è focalizzata sull’acquisizione di clienti di alto valore attraverso offerte mirate legate alla Mobile Number Portability, basata su piani tariffari all-inclusive (comprensivi di traffico voce, sms, Internet e smartphone). Una strategia che è fruttata all’azienda 150mila nuovi clienti.

Per quanto riguarda i ricavi, questi sono cresciuti del 6%, raggiungendo i 920 milioni di euro. L’EBITDA ha registrato un miglioramento del 28% (135 milioni di euro), mentre l’EBIT ha raggiunto i 2 milioni di euro.

Sono proseguite anche le attività di 3 Italia previste dal piano biennale (2011-2012) per il valore di 1 miliardo di euro, così da sostenere il potenziamento della propria rete in termini di copertura (oggi attestata al 92% della popolazione), nonché migliorarne la capacità e le prestazioni. In attesa dell’LTE a 100 Mbps che verrà lanciato entro fine anno, 3 Italia è oggi l’unico operatore a disporre di una rete HSPA interamente a 42 Mbps.

Sul fronte degli smartphone l’azienda continua a stimolare l’acquisizione dei propri dispositivi, per superare la sua attuale quota che si attesta attorno al 20% del mercato (in termini di unità vendute). Lo sta facendo  puntando soprattutto sulle offerte dedicate all’iPhone. Il dispositivo della Apple ha permesso a 3 Italia di raggiungere a Giugno la leadership (per unità vendute) rispetto agli altri operatori mobili.

Da una prima analisi, considerando l’andamento dei ricavi e l’incremento della base clienti, si può immaginare che il trend positivo si manterrà anche nel secondo semestre dell’anno; soprattutto in relazione al segmento di clientela cui 3 Italia si rivolge.

Clicca per commentare

Commenti e reazioni su:

Loading Facebook Comments ...

Lascia una replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

No Trackbacks.

TechEconomy è il portale di informazione dedicato a manager, imprenditori e professionisti che vogliono approfondire e comprendere l’impatto delle tecnologie nello sviluppo del business nelle PMI come nell’industria, nella finanza, nei servizi.
Si rivolge insomma a tutti coloro che vogliono capire come le nuove realtà dell'Information Technology - Web 2.0, e-Business, net economy - stiano cambiando l’economia, e con essa la società.
Inizio
Shares
Share This