Il magazine digitale per  The Daily del gruppo di Murdoch , ha tagliato 50 dipendenti sui 170 presenti, cioè il 29% del totale. Pare con lo scopo di semplificare la produzione, e puntare sulle caratteristiche più popolari.

Nato 18 mesi fa, The Daily è stata una iniziativa importante per la News Corp di Murdoch, e l’obiettivo era quello di rinvigorire l’attività sul fronte delle notizie, attraverso i dispositivi tablet. Ma The Daily ha faticato a trovare il suo spazio e un proprio equilibrio in un mercato turbolento e incerto, dove anche le testate cartacee più autorevoli e affermate hanno bisogno di ricorrere ai tagli del personale. Per questo la pagina sportiva di The Daily sarà curata dalla consociata Fox Sports, e ne sarà tagliata la parte di commento.

L’Editor in Chieff, Jesse Angelo, ha dichiarato che i cambiamenti e riassetti in corso dovrebbero aiutare la testata ad essere concentrata sui principali interessi dei lettori.

La testata opera in base ad una sottoscrizione settimanale da 99 cents (39,99 dollari all’anno), e secondo un portavoce di News Corp, potrebbe entrare a far parte di una nuova società editoriale del gruppo. L’impegno nel progetto di The Daily resta per l’azienda di Murdoch molto forte, ma inserito in un progetto più ampio, connesso con la scissione della società di Murdoch creando un ramo che curerebbe iniziative come quella di The Daily.

La scissione è un progetto del quale si parla già da tempo, e dovrebbe avvenire durante il 2013. Ciò porterebbe alla creazione di un gruppo dedicato all’ e all’educazione, dove The Daily verrebbe affiancato a testate come The Wall Street Journal, il tabloid britannico The Sun, oltre alla casa editrice Harper Collins.

Il ramo più grande delle attività di News Corp ospiterà invece l’entertainment, tra cui: Fox Broadcast, le reti via cavo come FX e National Geographic oltre a Hollywood studio e 20th Century Fox.

 

Tags: , , ,