News

FAO: lanciato un progetto di video-crowdsourcing contro la fame nel mondo

541505_476810525680284_498025929_n

La FAO, l’Organizzazione delle Nazioni Unite per l’Alimentazione e l’Agricoltura, in collaborazione con Userfarm, network internazionale di videomaker specializzato in video-), ha lanciato un contest mondiale con lo scopo di realizzare uno spot di 30 secondi c che catalizzi l’attenzione sulla lotta alla fame cronica nel mondo.

In un video diffuso online il premio Oscar Jeremy Irons, portavoce e testimonial dell’iniziativa, si invitano i creativi e gli appassionati di video in tutto il mondo, a realizzare e condividere sulla piattaforma EndingHunger.org un video di 30 secondi che sensibilizzi sull’emergenza vissuta da più di un settimo della popolazione mondiale.

I videomaker potranno esprimersi attraverso un video che, interpretando in modo creativo e coinvolgente il messaggio di EndingHunger, possa incitare la gente a prendere parte al movimento per porre fine al problema della fame cronica.

La data ultima per caricare il video è quella del 30 settembre 2012. Agli autori dei 3 video che meglio rappresenteranno il messaggio del movimento, verranno corrisposti compensi per 3500 euro, 1000 euro e 500 euro. A eleggere 2 dei video migliori sarà una giuria di esperti, mentre uno sarà scelto dagli utenti del sito EndingHunger.org.

Clicca per commentare

Commenti e reazioni su:

Loading Facebook Comments ...

Lascia una replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

No Trackbacks.

TechEconomy è il portale di informazione dedicato a manager, imprenditori e professionisti che vogliono approfondire e comprendere l’impatto delle tecnologie nello sviluppo del business nelle PMI come nell’industria, nella finanza, nei servizi.
Si rivolge insomma a tutti coloro che vogliono capire come le nuove realtà dell'Information Technology - Web 2.0, e-Business, net economy - stiano cambiando l’economia, e con essa la società.
Inizio
Shares
Share This