Market & Business

Nasdaq migliore delle previsioni nel Q2, confermati i rimborsi

Nasdaq

ha rilasciato i risultati finanziari relativi al secondo trimestre dell’anno, chiuso lo scorso 30 Giugno 2012: il fatturato netto sale a 424 milioni di dollari, superando le aspettative degli analisti che avevano fissato l’asticella in prossimità dei 407,2 milioni.

L’utile è aumentato nel secondo trimestre, benché tormentato dalla vicenda legata ai problemi riscontrati durante l’ di , grazie al controllo dei costi e la crescita nel mercato, che hanno contribuito a compensare un rallentamento nel volume di commercio.

L’utile netto è di 93 milioni di dollari, pari a 53 centesimi per azione, incrementando di un milione di dollari il risultato relativo allo stesso periodo dell’anno precedente.

Bob Greifeld, CEO di Nasdaq, ha commentato così la performance della compagnia: “Il secondo trimestre ha visto continuare la solida crescita nelle nostre attività. Tale andamento è il risultato diretto della nostra attenzione costante alla gestione dei costi, e della nostra strategia di costruire forti e solide entrate che possono sostenere la crescita, nonostante le incertezze del mercato”.  

Nasdaq ha inoltre confermato questo Venerdì la sua manovra per rimborsare con 62 milioni di dollari gli investitori che hanno subito danni economici dall’IPO di Facebook.

Clicca per commentare

Commenti e reazioni su:

Loading Facebook Comments ...

Lascia una replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

No Trackbacks.

TechEconomy è il portale di informazione dedicato a manager, imprenditori e professionisti che vogliono approfondire e comprendere l’impatto delle tecnologie nello sviluppo del business nelle PMI come nell’industria, nella finanza, nei servizi.
Si rivolge insomma a tutti coloro che vogliono capire come le nuove realtà dell'Information Technology - Web 2.0, e-Business, net economy - stiano cambiando l’economia, e con essa la società.
Inizio
Shares
Share This