eBusiness

E-commerce in Italia: tra crescita e bassa penetrazione

E-commerce

L’ in Italia ha avuto un lento inizio e negli ultimi anni sta recuperando parzialmente, con una crescita sostenuta. Nel 2011 l’incremento è stato pari al 32.1% e, stando alle stime di eMarketer, dovrebbe esssere pari al 25.5% nel 2012. La società di ricerca si aspetta che il volume d’affari sarà più che doppio tra 5 anni. Nel 2016 il fatturato complessivo dell’e-commerce in Italia dovrebbe essere pari, infatti, a 31.25 miliardi di dollari contro i 12.88 miliardi dell’anno scorso.

L’e-commerce sta sostanzialmente recuperando terreno e approssimandosi a un tasso di diffusione più simile a quello delle realtà economicamente più sviluppate. Osservando con attenzione i ci si rende conto, però, che la crescita è sostanziale, ma probabilmente non sufficiente a colmare il divario; per due principali ragioni. La prima è che l’incremento del fatturato sta rallentando e si stima continuerà a farlo (linea rossa nel grafico). La seconda è che nel paese la diffusione dell’e-commerce è stata tradizionalmente rallentata da una base clienti minore in termini percentuali rispetto al totale dei , ovvero una minore penetrazione dell’e-commerce nella popolazione. Tale tipologia di transazione continuerà a diffondersi, ma non in modo sufficiente ad annullare il divario con altre realtà.

Nel 2011, ad esempio, l’e-commerce è stato utilizzato, secondo eMarketer, dal 38.5% degli utenti internet italiani, contro l’82.5% di quelli del Regno Unito e il 74.6% di quelli tedeschi. La crescita dei prossimi anni non sarà sufficiente a ridurre in modo sostanziale la distanza. Nel 2012, infatti, la percentuale di utenti della rete italiani che compreranno online dovrebbe arrivare al 41.3% (11.7 milioni di acquirenti) e l’anno successivo al 44.1% (13 milioni). Incremento sostenuto, ma che cambia di poco il confronto con paesi in cui le transazioni online sono ormai quotidiane.

Clicca per commentare

Commenti e reazioni su:

Loading Facebook Comments ...

Lascia una replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

No Trackbacks.

TechEconomy è il portale di informazione dedicato a manager, imprenditori e professionisti che vogliono approfondire e comprendere l’impatto delle tecnologie nello sviluppo del business nelle PMI come nell’industria, nella finanza, nei servizi.
Si rivolge insomma a tutti coloro che vogliono capire come le nuove realtà dell'Information Technology - Web 2.0, e-Business, net economy - stiano cambiando l’economia, e con essa la società.
Inizio
Shares
Share This