Market

Ericsson: crollo del 63% degli utili

annuncia risultati finanziari molto deludenti per il secondo trimestre dell’anno. L’utile netto crolla del 63% a 1.2 miliardi di corone svedesi (141 milioni di euro). Risultato molto al di sotto le previsioni degli analisti (1.67 miliardi di corone).

Il crollo dell’utile avviene a fronte di un fatturato sostanzialmente stabile (+1%, 55.3 miliardi di corone – 6.52 miliardi di euro). I risultati non brillanti sarebbero dovuti: a non meglio specificati ritardi di fatturazione, stagnazione delle attività, taglio degli investimenti da parte degli operatori Tlc e dal cattivo andamento della joint venture St-Ericsson, che ha registrato perdite per 318 milioni di dollari nel trimestre.

I minori investimenti da parte degli operatori di rete, anche in Cina e Russia, portano ad un declino significativo delle vendite “Network” rispetto all’anno precedente  (-17%). Al contrario positivo il trend per “Global Services” e “Support Solutions”.

Le azioni della compagnia dopo l’annuncio hanno toccato il loro minimo storico degli ultimi tre anni e mezzo (Gennaio 2009); perdendo circa il 5.1% del proprio valore.

Clicca per commentare

Commenti e reazioni su:

Loading Facebook Comments ...

Lascia una replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

No Trackbacks.

Inizio
Share This