Market & Business

Sharp ed Hydis firmano una tregua e si scambiano i brevetti

LCD

ed hanno recentemente stipulato un accordo di licenza che permette alle due società di utilizzare le rispettive tecnologie nel campo degli schermi , sfruttando e sviluppando in comune, all’interno di questa partnership, un sistema simile alla tecnologia IPS in grado di offrire ai display una luminosità più elevata e una gamma di colori superiore.

L’iniziativa intrapresa dalla due compagnie avrà la durata di dieci anni, periodo che offrirà loro una tregua sulle battaglie legali intraprese per la violazione dei e mettere fine alle dispute giudiziarie in corso, permettendo così una maggiore attenzione verso i rispettivi business.

Hydis metterà quindi a disposizione di Sharp il brevetto relativo al Fringe Field Switching, dedicato ai display LCD, che offre a detta della società una qualità “superiore alle altre tecnologie di visualizzazione ad ampio raggio presenti sul mercato”, riferendosi indirettamente agli standard IPS e LPS.

Il sistema FFS permette un consumo di elettricità minore rispetto a quelli sviluppati dalla concorrenza, offrendo allo stesso tempo un contrasto delle immagini superiore, e la società intende implementare al più presto questo brevetto all’interno di display per notebook e televisori.

Sharp potrebbe quindi trarre enormi vantaggi dall’introduzione di questa tecnologia nei suoi prodotti, offrendo così una qualità superiore a quella dei display attualmente presenti sul mercato nei prossimi mesi.

Clicca per commentare

Commenti e reazioni su:

Loading Facebook Comments ...

Lascia una replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

No Trackbacks.

TechEconomy è il portale di informazione dedicato a manager, imprenditori e professionisti che vogliono approfondire e comprendere l’impatto delle tecnologie nello sviluppo del business nelle PMI come nell’industria, nella finanza, nei servizi.
Si rivolge insomma a tutti coloro che vogliono capire come le nuove realtà dell'Information Technology - Web 2.0, e-Business, net economy - stiano cambiando l’economia, e con essa la società.
Inizio
Shares
Share This