ICT & Telco

Passera: primo pacchetto da 3 miliardi per le infrastrutture digitali

Corrado Passera

Prima trance da 3 miliardi di euro di investimenti per lo sviluppo dell’infrastruttura digitale italiana. È quanto ha dichiarato , Ministro dello Sviluppo Economico, delle e dei Trasporti, durante un’intervista  a ‘America 24′ su Radio24. “Un primo pacchetto di interventi, che non copre che una parte delle cose che verranno fatte, prevede investimenti nell’ordine dei 3 miliardi. Però il numero di progetti che verranno lanciati saranno di ben altra portata nel corso del tempo“.

Gli obiettivi del Ministro per l’ sono elevati. L’esecutivo intende “creare un ambiente favorevole per la nascita di nuove aziende legate a queste tecnologie, bisogna vedere se gli imprenditori italiani sapranno far fruttare questa opportunità; di certo alcuni settori cambieranno completamente faccia”.Il Ministro ha, inoltre, spiegato che la situazione italiana per quanto riguarda il digital divide non è peggiore di quella di altre realtà e che il Governo ha già preso l’impegno di coprire tutte le aree non ancora raggiunte dalle reti entro il 2013. “Abbiamo trovato fondi per tutte le regioni del sud e stiamo lavorando per parte delle Regioni del Nord che rimangono”.

Non solo aziende ed economia, però. L’Agenda Digitale porterà benefici a tutti i cittadini, secondo Passera: “Con l’agenda digitale ci proponiamo nel corso dei prossimi anni di migliorare la vita dei cittadini, rendere molto più facile l’utilizzo dei servizi pubblici e questo vale per la sanità, per la giustizia, come per i servizi amministrativi“.

Clicca per commentare

Commenti e reazioni su:

Loading Facebook Comments ...

Lascia una replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

No Trackbacks.

TechEconomy è il portale di informazione dedicato a manager, imprenditori e professionisti che vogliono approfondire e comprendere l’impatto delle tecnologie nello sviluppo del business nelle PMI come nell’industria, nella finanza, nei servizi.
Si rivolge insomma a tutti coloro che vogliono capire come le nuove realtà dell'Information Technology - Web 2.0, e-Business, net economy - stiano cambiando l’economia, e con essa la società.
Inizio
Shares
Share This