eGov

I Ministri dell’Economia europei approvano i project bond per le infrastrutture

ue

I ministri dell’Economia e delle Finanze dei paesi membri dell’Unione Europea, riunitisi a Bruxelles per il consiglio Ecofin, hanno approvato il testo del Parlamento europeo; dando il via alla fase sperimentale dei per il finanziamento di opere infrastrutturali nei settori trasporti, energia e telecomunicazioni.

Sono stati stanziati 230 milioni di euro a garanzia dell’emissioni di obbligazioni per il finanziamento di progetti infrastrutturali, in modo da renderle maggiormente sicure e attrarre investimenti privati (secondo le stime 4.5 miliardi entro il 2013). I fondi stanziati andranno prevalentemente a progetti legati ai trasporti (200 milioni di euro). I restanti verranno divisi tra progetti nel settore dell’energia (10 milioni) e nel settore delle telecomunicazioni – banda larga (20 milioni). Se la fase pilota avrà successo, il programma verrà esteso (2014-2020).

I mercati finanziari del continente hanno reagito positivamente alla notizia. L’indice francese (CAC) ha guadagnato circa l’1.3% e quello tedesco (Dax) l’1.44%. Positivo anche l’andamento della Borsa di Milano, che registra un +1.6%.

Clicca per commentare

Commenti e reazioni su:

Loading Facebook Comments ...

Lascia una replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

No Trackbacks.

TechEconomy è il portale di informazione dedicato a manager, imprenditori e professionisti che vogliono approfondire e comprendere l’impatto delle tecnologie nello sviluppo del business nelle PMI come nell’industria, nella finanza, nei servizi.
Si rivolge insomma a tutti coloro che vogliono capire come le nuove realtà dell'Information Technology - Web 2.0, e-Business, net economy - stiano cambiando l’economia, e con essa la società.
Inizio
Shares
Share This